Formula E | Giacarta E-Prix – Gara: Evans strappa la vittoria a Vergne, ancora sul podio Mortara

Mitch Evans vince la prima edizione dell’E-Prix di Giacarta di Formula E conquistando la leadership su Vergne nei minuti finali. Terzo podio consecutivo per Mortara, out Giovinazzi.

Formula E Giacarta E-Prix Evans Mitch Jaguar TCS Racing Vergne Mortara Mercedes Venturi Techeetah

La Formula E è approdata in Indonesia per il primo storico E-Prix di Giacarta, nono appuntamento del 2022. Il tracciato è situato a nord della città, più precisamente ad Ancol. Lungo 2.37 km, presenta 18 curve e la zona di attivazione dell’attack mode è posta in curva 16. Puoi trovare tutte le info relative alla pista cittadina di Giacarta a questo link.


Leggi anche:


Il più veloce nelle qualifiche è stato Antonio Felix Da Costa, ma autore di un giro molto impreciso nella sfida finale contro Jean-Eric Vergne. Il francese ha quindi conquistato la Pole Position davanti al compagno di squadra: i due hanno già raccolto così uno e tre punti, rispettivamente. Clicca qui per il resoconto delle qualifiche e per la griglia di partenza.

Cronaca della gara

La pagina si aggiorna automaticamente ogni 90 secondi. La cronaca dell’E-Prix di Giacarta di Formula E inizierà alle 9.50

9:50 – Buongiorno e buon sabato! La Formula E è in Indonesia a Giacarta per il nono E-Prix dell’anno. Meteo variabile per questa gara con medio-basse percentuali di pioggia.

9:55 – Fa comunque molto caldo in pista: ecco la testimonianza di Lucas Di Grassi, il quale afferma di aver già perso 1.5 kg!

10:00 – I piloti sono in macchina e gli ingegneri hanno lasciato la griglia: siamo pronti per il burnout!

10:03 – Eccoli sulla loro casella di partenza, manca solo l’accensione dei semafori!

Partenza – Comincia l’E-prix di Giacarta! Posizioni congelate davanti e nessun contatto, da segnalare la grande partenza di Wehrlein da undicesimo a ottavo.

-44:23 – Grande attacco di Lotterer su De Vries in curva 6, il tedesco si mette alle spalle del compagno di squadra.

-43:01 – Bella mossa di Buemi su Vandoorne, giusto in tempo: Safety Car in pista, incidente per Rowland.

-40:20 – Rientrata ai box la Safety Car, bandiera verde!

-39:40 – Da Costa va lungo ed Evans ne approfitta per prendersi la seconda posizione e negare al momento la doppietta Techeetah.

-37:45 – Gara in salita per Frijns: partito ultimo, l’olandese è il primo ad usare l’attack mode.

-36:11 – Attack mode anche per Cassidy e Giovinazzi, rispettivamente in P14 e P21.

-34:21 – Techeetah gioca d’anticipo nei confronti di Evans: attack mode per entrambi i piloti, con il neozelandese primo davanti a Vergne, poi Mortara e Buemi in terza e quinta.

-33:01 – Evans reagisce alla mossa e si copre su Da Costa, riuscendo a rientrargli davanti pur andando alle spalle di Mortara, unico insieme a Vandoorne e Buemi a non aver ancora attivato la potenza extra.

-30:47 – Mentre termina l’attack mode delle Techeetah, di Dennis, De Vries e Di Grassi, lo attivano le Nissan con Buemi e Gunther ora in undicesima e diciassettesima. Intanto Bird attacca Cassidy con una bella mossa in curva 1 e si prende la dodicesima posizione.

-29:03 – Ottima difesa di Mortara su Evans: il #9 non è riuscito a sfruttare gli ultimi secondi di attack mode per riprendersi la posizione.

-26:55 – Secondo attack mode per Da Costa e primo per Vandoorne: si trovano ora in quinta e sesta posizione.

-25:40 – Mortara attiva finalmente il primo attack mode ed è terzo dopo aver perso per qualche metro la posizione su Dennis.

-25:05 – Crollo di Dennis che perde anche la posizione su Da Costa e Vandoorne, entrambi in attack mode.

-23:00 – Vergne va in attack mode ma riprende immediatamente la vetta della gara. Attack mode anche per le Porsche e per Di Grassi.

-20:45 – E’ la volta delle Mercedes: Vandoorne e De Vries attivano l’attack mode, si trovano ora in sesta e decima posizione.

-18:45 – Vandoorne entra in Top5 sorpassando la Porsche di Wehrlein, ora nel mirino di Dennis a cui mancano ancora due minuti di attack mode.

-15:50 – Ultimo attack mode per Mortara: è sceso in quarta posizione ma è l’unico dell’intero gruppo ad averlo. Riuscirà a tornare sul podio?

-13:50 – Evans reagisce e attiva anche lui l’attack mode, mentre Da Costa sta difendendo con le unghie (e con il FanBoost) la terza posizione, ma Mortara ha ancora due minuti e mezzo di attack mode.

-12:53 – Nulla da fare in questo caso per Da Costa: Mortara entra con facilità all’interno di curva 1.

-11:28 – Seguiamo anche la gara di Antonio Giovinazzi, al momento davanti al compagno di squadra al ventesimo posto, ma con solo il 24% di energia restante contro il 32-34 degli altri piloti.

-10:14 – Evans ha intanto raggiunto Vergne ma ha allo stesso tempo terminato l’attack mode.

-8:58 – Contatto tra Di Grassi e Wehrlein, il brasiliano è entrato alla 16 e il tedesco ha perso anche la posizione in favore del compagno di squadra.

-8:06 – Imprevisto per De Vries, che ha rallentato improvvisamente precipitando in classifica.

-6:40 – Gran lavoro di Evans che attacca Vergne e prende la leadership dell’E-Prix di Giacarta!

-5:00 – Confermato il ritiro per Nyck De Vries, rientrato ai box.

-3:16 – Vandoorne usa il FanBoost per attaccare Da Costa ma il portoghese copre alla perfezione l’interno e mantiene la P4.

-1:48 – Vergne si è riavvicinato su Evans e usa il FanBoost sul rettilineo principale ma non ne ha per avvicinarsi abbastanza.

-0:00 – Inizia il tempo addizionale di 1′ e 30″.

-0:15 – Sono tutti al limite con l’energia: inizia il penultimo giro con il solo 4% di energia per tutti!

Inizia l’ultimo giro! Il trio davanti è racchiuso in un fazzoletto. 

Bandiera a scacchi: Mitch Evans vince l’E-Prix di Giacarta di Formula E! Ancora un podio per Jean-Eric Vergne ed Edoardo Mortara.

Classifica finale E-Prix di Giacarta. André Lotterer ha ricevuto cinque secondi di penalità ed è perciò scivolato fuori dalla zona punti.

La Formula E tornerà tra un mese con il decimo round: l’E-Prix di Marrakech!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.