Formula E | Giappone e Brasile nel mirino di Reigle

Fonte: Twitter.com

Cresce l’interesse del pubblico e, con esso, gli orizzonti della massima serie elettrica. Possibili nuovi e-prix in Giappone e Brasile in futuro. Formula E

L’ex amministratore delegato di Manchester United e Los Angeles Rams e nuovo CEO della FE entra a gamba tesa; sulla possibilità di guardare a mete lontane ma pregne di storia motoristica e sportiva. Nel mirino del canadese infatti ci sarebbero Tokyo ed una città brasiliana tra San Paolo e Rio de Janeiro. Formula E

Stiamo considerando di entrare in alcuni mercati interessanti. Abbiamo recentemente annunciato mete come Londra, Seoul e Jakarta e altre sono in cantiere” ha riferito ad Autosport


“Non voglio di certo dire che abbiamo già conferme su nuove mete a partire dalla prossima stagione, ma; è ovvio che il Giappone sia un mercato enorme e pieno di opportunità. Allo stesso modo, anche il Brasile è un grande mercato per l’industria automobilistica così come lo è per la ricca storia sportiva e questo lo rende molto interessante”. Formula E

Anche uno dei maggiori costruttori giapponesi nonché forte realtà nella serie elettrica quale Nissan, si è espresso in favore di un possibile e-prix di casa. Consapevoli di un’elevata difficoltà finanziaria e logistica del paese nipponico nel dover organizzare, a breve distanza, il mondiale di Rugby e le Olimpiadi, Nissan e Reigle non sembrano arrendersi all’affascinante idea di portare la Formula E in estremo oriente.

Fonte: Twitter.com

Se altri campionati ben più antichi e blasonati tentano di rimanere a galla nel 21esimo secolo, la FE invece, figlia dei giorni d’oggi, sembra proiettata verso un brillante e stabile futuro. Sempre alla ricerca di nuovi stimoli e nuovi luoghi esotici dove portare i bolidi elettrici, il board della FE sembra aver trovato la giusta ricetta che garantisca delle solide basi al giovane ma sempre più seguito campionato.

Seguici anche su Telegram

Formula E | Guida Season 6 Ep. 1: 10 buoni motivi per seguirla


Studente magistrale di Economia. Da sempre appassionato di Formula 1, sogna di lavorare nella massima serie del motorsport.
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.