Formula E | Honda non pensa alla Formula E dopo l’addio alla Formula 1

Niente Formula E per Honda che lascerà la F1 per concentrare le proprie risorse sull’aumento della vendita di veicoli a emissioni zero.

HONDAFoto: Honda F1 twitter

L’obiettivo per Honda è di produrre veicoli completamente a emissioni zero entro il 2050 ma senza pensare al campionato del mondo di Formula E.

Secondo quanto riportato da Honda nella settimana scorsa sul proprio sito ufficiale, e’ stato appena creato un nuovo centro nel cuore di Honda, l‘Innovative Research Excellence, Power Unit & Energy, che verrà utilizzato per sviluppare nuove tecnologie di carburanti e non solo, il tutto in ottica “carbon neutrality”.

Per quanto riguarda le altre gare di veicoli elettrici, non abbiamo piani specifici al momento“, ha detto Takahiro Hachigo, amministratore delegato di Honda in una conferenza stampa.

Quindi sembra che i giapponesi non stanno prendendo in considerazione l’idea di unirsi a Nissan, Mercedes, Audi, Porsche, BMW, Jaguar e Juve DS nella Formula elettrica.

Non sto pensando di partecipare nuovamente alla Formula 1. Le corse sono il DNA della Honda, quindi continueremo con la nostra passione che di solito abbiamo per le altre gare“, ha aggiunto il boss.

Nuove sfide

In questo momento puntiamo alla neutralità del carbonio nel 2050. Ora, questa sarà una grande sfida per Honda, quindi spero che i nostri fan ci sosterranno“, ha inoltre rivelato Hachigo.

Tuttavia, un ritorno in Formula 1 nel prossimo futuro è improbabile, ma ha detto che rimarranno in IndyCar.

Ora che abbiamo deciso di concludere la nostra partecipazione in Formula 1, vorremmo promuovere altri sport motoristici. Quindi speriamo di aumentare l’entusiasmo in tutto il Giappone per i diversi tipi di sport motoristici“, ha concluso.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Crozza é l’ingegner Binotto: “Usiamo la clessidra per prendere i tempi nelle qualifiche”

 

Giuseppe Cinotti

Laureato in Operatore Giuridico d'Impresa e specializzando in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo presso L'Università per Stranieri di Perugia. Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.