Formula E | La strada verso la Season 6: BMW alza le aspettative

Solo due fine settimana ci separano dall’attesissimo inizio della sesta stagione del Campionato di Formula E, e BMW non è mai stata così pronta. La casa tedesca, forte di una line-up giovane e di talento, vuole dar seguito alle alte aspettative prefissate dopo le ottime prestazioni dei test di Valencia.

Formula E BMW

Un duo interessante Formula E BMW

La prima delle sfide di BMW per quest’annata è una coppia piloti parialmente rinnovata. Con l’abbandono di Antonio Felix Da Costa, ora compagno di Vergne in Techeetah, la casa tedesca si affida al giovanissimo “compatriota” Maximilian Gunther. Il pilota, all’esordio l’anno scorso in GEOX Dragon, si era subito distinto per grandi risultati in una vettura poco competitiva. La scelta per BMW è parsa evidente, e Gunther ha da subito guadagnato la fiducia del team registrando il tempo migliore dell’intera tre giorni di test pre-stagionali.

Alexander Sims, riconfermato dopo un’ottima stagione 2018/2019 e punti importanti, al netto della sventura, è invece il punto di continuità della squadra. La sua velocità e la sua enorme preparazione (autenticamente accademica) dal punto di vista ingegneristico sono valori aggiunti importantissimi per una strada che ha bisogno di capitalizzare.

Portare il risultato

BMW, infatti, aveva dimostrato una competitività impressionante anche nei test della scorsa stagione, ma il campionato era diventato una storia diversa. Dopo l’importante vittoria nella gara d’esordio per Da Costa, episodi incredibili come quello di Marrakesh e un altissimo livello generale in griglia avevano messo a dura prova la sqdra. Così, infatti, il team principal Roger Griffiths si schermisce dopo i test del mese scorso.

“Quanto succede nei test non significa molto. Siamo stati forti anche qui l’anno scorso, ma poi non siamo stati in grado di mettere tutto a frutto pera la stagione. Per noi come squadra [a Valencia] era molto più importante ottimizzare i processi interni e lavorare insieme in modo ancora migliore e più efficiente. Penso che abbiamo fatto un buon passo avanti in questo senso. Questo mi rende più fiducioso sulla stagione che mi aspetta rispetto al semplice dato dei tempi sul giro”.

BMW ha davanti a sé una grande sfida, anche di mercato: sono quattro i costruttori tedeschi impegnati nel campionato. La lotta a non essere “gli ultimi” in questo piccolo gruppo sarà serratissima.

Formula E | Stagione 6, Audi: pronta ad infiammare il derby tedesco


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.