Formula E | Le parole ai tre più veloci a Valencia

Si è conclusa oggi a Valencia la terza ed ultima giornata di test in vista dell’inizio del campionato di Formula E. Il semaforo scatterà il 15 dicembre in Arabia Saudita.

Oggi Antonio da Costa ha fatto segnare un tempo pari a 1:16.977s presso il circuito Ricardo Tormo, superando di più di tre decimi il campione in carica Jean-Eric Vergne sulla sua DS TECHEETAH. È un segnale decisamente positivo per la BMW.

In questi tre giorni i team hanno potuto far testare ai propri piloti le nuove monoposto, analizzando anche i software e i set up completamente nuovi.
Il meteo non è stato del tutto favorevole, infatti giovedì, giorno di riposo, c’è stato una vera e propria tempesta ed ha continuato a piovere fino a venerdì. I piloti non sono quindi riusciti a sfruttare del tutto la velocità dei loro motori elettrici.

Non sono solo le monoposto ad essere diverse, ma anche i piloti. Fra i nuovi troviamo Stoffel Vandoorne, che è impegnato a concludere la stagione con la McLaren in Formula 1,;alla guida di HWA RACELAB, sostituito l’ultimo giorno da Dani Juncadella, e Gary Paffet sempre dello stesso team.

Antonio Fuoco, pilota della Ferrari Driver Academy al momento impegnato in Formula 2, e Maxi Gunther si stanno contendendo un posto in Geox Dragon al fianco di Jose Maria Lopez.

Nissan e.dams ha corso con Sebastien Buemi, che ha vinto il titolo di Formula E della seconda stagione, e Oliver Rowland, che ha già disputato un E-Prix nel 2015. Impegnati nei test troviamo anche Pascal Wehrlein, Mahindra Racing, e Felipe Massa, Venturi Formula E Team.

Di seguito vediamo le parole dei tre più veloci nelle giornate di test:

Antonio Felix da Costa, BMW i Andretti Motorsport: “I risultati sembrano molto promettenti. Abbiamo fatto molti test – 15 giorni che vengono affidati ad ogni costruttore – e abbiamo lavorato duramente. Il tracciato è molto diverso dai circuiti cittadini in cui correremo durante la stagione, perciò non possiamo dare per scontato che vinceremo la prima gara, ma le performance ci hanno motivati tanto. Questo sport sta crescendo davvero tanto, è interessante vedere tutto questo movimento nel paddock. 5 anni fa non ce lo saremmo aspettati.”

Jean-Eric Vergne, DS TECHEETAH: “I test sono andati molto bene. Sono felice con quanto ho visto e non abbiamo avuto alcun problema. Il team sta lavorando molto bene ed è unito, abbiamo anche nuove persone con noi, grazie a DS, dobbiamo solo capire come impiegarle bene. Ho visto che ci sono stati molti miglioramenti nella vettura e si comporta bene. Ci sono ancora alcune cose da capire sulla vettura e sui suoi sistemi, analizzeremo il tutto in vista della prima gara a Ad Diriyah.”

Alexander Sims, BMW i Andretti Motorsport: “I test sono stati molto positivi per il nostro team. Ho esitato un po’ a trarre delle conclusioni dopo la prima sessione di martedì, ma ho testato la vettura in diverse condizioni: con la pioggia questa mattina e con la pista asciutta oggi pomeriggio. Ce la siamo cavata bene e siamo stati competitivi in tutte le condizioni. Ho imparato molto soprattutto perché il team mi ha fatto provare diversi set up.”

Qui potete trovare la classifica generale delle tre giornate di test.

Formula E | Audi investe sul suo team cliente Virgin. Bird: “Ci hanno ceduto 3 giorni di test”

Formula E | Le parole ai tre più veloci a Valencia
Lascia un voto

Simona Dominici

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.