Formula E | Londra E-Prix – Gioie e dolori per Mercedes, Vandoorne: “Perdere tanti punti così fa male”

Le due gare della Formula E a Londra hanno visto la Mercedes splendere con i due podi di De Vries, mentre hanno lasciato Vandoorne con l’amaro in bocca, soprattutto dopo gara 2. Il team però guarda con positività al tanto desiderato ritorno sul podio

formula e londra mercedes
Credits:
Mercedes-EQ Formula E Team, Twitter

Il weekend della Formula E a Londra è stato per Mercedes-EQ una montagna russa di emozioni, tra alti e bassi. Da una parte de Vries piuttosto soddisfatto dei suoi due secondi posti, dall’altra Vandoorne deluso per essersi fatto scappare la vittoria di gara 2. Vediamo cosa hanno dichiarato i protagonisti

In gara 1 Nyck De Vries ha mostrato il buon passo che lui e la sua vettura sono riusciti a mantenere per tutto il weekend. Nel corso dei 33 giri, si è migliorato fino a conquistare il secondo posto, assicurandosi il suo quarto podio in Formula E.

“Non è stata una stagione semplice per noi, ci sono stati tanti bassi di cui siamo stati in parte colpevoli e in parte no. È davvero bello essere saliti sul podio qui a Londra, soprattutto se si pensa che siamo riusciti a rimontare dalla nona posizione in griglia”.

Anche in gara 2 Nyck ha fatto una bella prestazione e, partito dalla quarta posizione, è nuovamente salito sul secondo gradino del podio.

“Secondo podio del fine settimana, ma alla fine sono un po’ deluso di essere arrivato solo secondo. Tutto sommato siamo stati un po’ sfortunati con la safety car, perché avevamo appena attivato l’Attack Mode quando è uscita in pista. Questo mi ha reso vulnerabile dopo la ripartenza e poi Lucas di Grassi si è piazzato improvvisamente davanti. Alla fine, Alex Lynn e Mahindra si sono meritati la vittoria. Ho dato il massimo, ma purtroppo è stato impossibile affiancarlo e sferrare un altro attacco”.

Il weekend di Stoffel Vandoorne, invece, è andato meno bene: settima posizione in gara 1, dopo una qualifica molto difficile. La gara di domenica è andata, invece, molto meglio. Stoffel ha ottenuto la sua quarta pole position in Formula E. Tuttavia, causa contatto con Oliver Rowland, non è riuscito a ottenere il risultato che sperava ed ha chiuso con il quindicesimo piazzamento.

“La macchina è stata fantastica in gara 2 e sono contento per come sono riuscito a gestire la gara e gli attack mode. Però perdere così tanti punti e un’altra potenziale vittoria fa davvero male. I punti sono immensamente importanti in questo campionato, soprattutto in una stagione così combattuta come questa”.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Formula E | Londra E-Prix – Weekend difficile per Nissan: “Non abbiamo concretizzato il passo della qualifica”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.