Formula E | Marrakech E-Prix – Mercedes, De Vries: “Senza penalità saremmo arrivati sul podio”

Seconda gara consecutiva fuori dai punti per la Mercedes dopo il deludente E-Prix di Città del Messico. De Vries ha dovuto scontare un drive through condizionando la propria gara, sottotono Vandoorne. Marrakech E-Prix Mercedes

Marrakech E-Prix Mercedes
Foto: media.daimler.com

Altro fine settimana tosto per la Mercedes che non aggiunge punti al suo bottino attuale. Marrakech E-Prix Mercedes

Nyck De Vries partiva in quarta posizione ed è andato subito all’attacco del terzo posto. Tuttavia, è arrivata la stangata l’olandese dopo pochi minuti di gara: una penalità per eccesso di utilizzo di energia in frenata durante la fase di ricarica.

Ottima la rimonta del campione in carica della Formula 2 che però si conclude all’undicesimo posto, di una posizione fuori la zona punti.

De Vries nota le cose positive del fine settimana, come l’ottimo passo sia in qualifica che in gara: “Ci sono tanti lati positivi da prendere dopo questa gara, partendo dalla buona qualifica e dalla partenza della gara. Avevamo un ottimo pacchetto, ma sfortunatamente ho ricevuto una penalità per un’infrazione alla partenza. E’ qualcosa che dobbiamo guardare e risolvere per evitare che si ripeta. Subito dopo, ho avuto un’ottima rimonta. In circostanze normali avremmo potuto concludere facilmente sul podio, quindi è un peccato”.

Weekend particolarmente difficile per Stoffel Vandoorne, il quale non ha trovato la confidenza con la sua Silver Arrow 01.

Il belga non si è trovato a suo agio sul tracciato Moulay El Hassan e, dopo una difficile qualifica, ha concluso la gara in quindicesima posizione.

Vandoorne esprime le sue sensazioni dopo un weekend in ombra per lui: “Non ho avuto passo per tutto il weekend. Abbiamo avuto alcuni problemi in FP1, ma l’auto in gara era migliore. Ad ogni modo, non mi sentivo a mio agio e nel gruppo 1 in qualifica non son riuscito a mettere tutto insieme. Tutto sommato, è stato un weekend duro per me. Ho lottato in tutte le sessioni e il passo non c’era davvero, cosa davvero strana, poiché è la prima volta che mi accade. Devo capire perché, davvero non conosco la ragione. Abbiamo provato a estrarre tutto il possibile dall’auto ma non ce n’era. La cosa positiva è il passo regolare e costante di Nyck. Fortunatamente, abbiamo una pausa abbastanza lunga per analizzare tutto dettagliatamente”.

Dopo il quinto round stagionale, Mercedes scende al quinto posto in classifica costruttori con 56 punti, a 42 lunghezze dalla capolista Techeetah.

Per quanto riguarda i due piloti, Vandoorne viene raggiunto da Di Grassi per il quinto posto a quota 38, mentre De Vries passa in tredicesima con 18 punti.

Seguici nel nostro canale telegram per non perdere alcun aggiornamento sul mondo della Formula E!

Formula E | Marrakech E-Prix – Gunther: “Impressionante la rimonta di JEV, contento per la P2”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.