Formula E | Messico E-Prix — Inizio difficile per Jaguar: “Un vero peccato”

Un weekend del Messico ricco di alti e bassi per il team Jaguar, che ha avuto un debutto difficile in questa nuova stagione di Formula E.

Sam Bird durante il Messico E-Prix di Formula E
Sam Bird durante l’E-Prix del Messico di Formula E — Crediti: Jaguar TCS Racing

L’inizio della Season 9 di Formula E, avvenuto a Città del Messico, non è stato dei migliori per il team Jaguar.

Mitch Evans, partito decimo in griglia dopo aver mancato di poco i duelli di qualificazione, ha concluso la gara in ottava posizione. Il neozelandese è riuscito così a portare al team Jaguar quattro punti importanti. Il compagno di squadra, Sam Bird, è partito penultimo dopo aver avuto una sessione di qualifiche compromessa a seguito di un problema nelle prove libere 2. La sfortuna del britannico è continuata quando un guasto all’albero di trasmissione, al quinto giro della gara, lo ha costretto al ritiro.

Quest’anno però, Jaguar fornisce i powertrain anche ad Envision Racing, che ha chiuso la gara in top10 con entrambe le vetture. Il veterano Sébastien Buemi ha chiuso sesto, mentre era in lotta per la zona podio, e Nick Cassidy ha concluso la gara in nona posizione.



Leggi anche: Formula E | Ufficiale: Kelvin van der Linde sostituisce l’infortunato Frijns


James Barclay, Team Principal:

“È stata una gara complessa per noi qui a Città del Messico con alcuni aspetti positivi ma anche alcune cose che dobbiamo affrontare. La nostra auto ha dimostrato di avere ottime prestazioni sia sul giro cronometrato, che sul ritmo di gara e sull’efficienza. Ciò è stato evidente con tre auto motorizzate Jaguar in zona punti. Abbiamo riscontrato alcuni problemi, lavoreremo duramente per risolverli in vista della prossima gara in Arabia Saudita per continuare a fare progressi.”

Mitch Evans:

“Speravo in qualcosa di più perché la mia Jaguar I-TYPE 6 aveva una grande efficienza, il che è davvero promettente. Mi mancava un po’ di equilibrio, il che significa che ho potuto sfruttare il vantaggio energetico come avrei voluto. Ho guadagnato alcune posizioni e segnato qualche punto, di cui avevamo bisogno come squadra. Torneremo più forti nelle prossime gare”.

Sam Bird:

“È un vero peccato per tutto il team perché ha lavorato così tanto e questo fine settimana non è andato secondo i piani. Dobbiamo solo assicurarci di ridurre al minimo gli errori e appianare i problemi che ci hanno trattenuto qui in Messico. Saremo in grado di riprenderci ed essere pronti a correre di nuovo a Diriyah”.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Marie A.

Classe 2003. Appassionata di motori e nuove tecnologie, amante delle lingue e persona creativa dalla mentalità aperta con un solo obiettivo: lavorare nel mondo del motorsport.