Formula E | Messico E-Prix – Ottima gara per Nissan

Nissan E-Dams porta a casa un buon bottino di punti che vale il quinto posto nella classifica costruttori: Buemi terzo e Rowland settimo. Messico E-Prix Nissan

Messico E-Prix Nissan
Credits: Twitter Nissan E-Dams

Buona prestazione per Nissan in Messico. Entrambe le vetture finiscono la gara in zona punti. Con questo risultato la scuderia si porta al quinto posto nella classifica dei costruttori. Messico E-Prix Nissan

Sebastian Buemi – P3

Buemi porta a casa il primo podio della stagione per il suo team.
“Finalmente una buona gara per noi e un ottimo risultato per il team. Sto cercando di godermela il più possibile dopo quello che è successo lo scorso anno qui [in cui ha finito l’energia a un giro dal termine n.d.r.], ma è sicuramente speciale raggiungere il podio qui. Speriamo che sia l’inizio di una serie di buoni risultati per noi e guardiamo avanti verso Marrakesh”.
Terza superpole centrata in Messico da Sebastian, che si qualifica quarto.
Gara solida per il pilota svizzero che, grazie a un buon uso dell’attack mode, riesce a rimanere fuori dai guai e ad evitare di incappare nei numerosi incidenti della gara. Bella battaglia con i due alfieri della Techeetah, con Da Costa che lo precede sul podio e Vergne che conclude quarto.

Oliver Rowland – P7

Anche per Rowland una buona gara. Dopo essersi qualificato dodicesimo risale per concludere settimo e completare un doppio piazzamento a punti per il team. Riesce a evitare i numerosi incidenti a centro gruppo (14 vetture hanno concluso la gara) e a eseguire un buon recupero.
“Non una brutta gara, è semplicemente difficile quando parti a centro gruppo raggiungere un buon ritmo e avere un guida pulita. Abbiamo accumulato punti importanti per il team e il podio di Seb [Buemi] è ottimo. Sono fuori dal gruppo 1 in qualifica nel prossimo E-Prix e questo mi da una possibilità di qualificarmi davanti, quindi sono abbastanza felice. Considerate queste prime quattro gare, il potenziale per avere ottimi risultati c’è; non siamo ancora riusciti a sfruttarlo, ma spero succeda presto”.

Il team è soddisfatto del risultato ottenuto. Ecco le parole del team principal, Olivier Driot:
I piloti hanno fatto un ottimo lavoro qui in Messico, sfruttando al massimo velocità e consistenza della monoposto per finire la gara più in alto della posizione in qualifica, evitando gli incidenti e portando a casa una buon bottino di punti per il campionato. Sono molto fiero del team e guardiamo alla prossima gara a Marrakesh con nuova energia“.

Segui il nostro canale Telegram interamente dedicato alla Formula E!

Pagelle Formula E | Messico E-Prix: ¡Hasta la vista, Evans!