Formula E | Modificato il tracciato dell’E-Prix del Messico

Ora sono ufficiali le modifiche che riguardano la configurazione per il campionato di Formula E dell’autodromo Hermanos Rodriguez, dove andrà in scena il Mexico E-Prix. E-Prix Messico

E-Prix Messico
Le configurazioni del’autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico della Season 5 e della Season 6 a confronto. Foto: ABB Formula E via Twitter.

Il tracciato dell’E-Prix del Messico ha subito alcune variazioni in vista del sabato – 15 febbraio – di corse messicano, il prossimo round del campionato totalmente elettrico. E-Prix Messico

Le prime due curve resteranno uguali, mentre la terza curva cambia direzione, creando così una nuova sequenza di curve: curva 4, curve 5 – un tornantino – e infine curva 6 e 7 che lanciano verso il rettilineo che porta alla otto.

Invariata la spettacolare sezione del Foro Sol, lo stadio, che va da curva 9 a curva 13, mentre l’anno scorso era da 7 a 10.

In uscita dallo stadio, superata la curva 14, c’è un curvone unico che porta sul rettilineo del traguardo: eliminata quindi la chicane, luogo del contatto tra Nelson Piquet Jr. su Panasonic Jaguar Racing e Jean-Eric Vergne su DS Techeetah nelle primissime fasi della gara dello scorso anno, vinta da Lucas Di Grassi su Audi al fotofinish su Pascal Wehrlein della Mahindra.

 

La pista diventa quindi più lunga, passando da 2.093 metri a 2.606. Aspetto da non sottovalutare, anzi, decisivo l’anno scorso, riguarda le batterie: con l’eliminazione di due chicane, aumenta il periodo di tempo in accelerazione, costringendo così i 24 piloti in pista a gestire diversamente l’energia.

Seguici nel nostro canale telegram per non perdere alcun aggiornamento sul mondo della Formula E!

Formula E | Santiago E-Prix – Vergne: “Deluso per non aver vinto, avrei potuto farcela”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.