Formula E | Modifiche al layout per l’e-prix di Monaco; si correrà sul circuito della Formula 1

La Formula E ha svelato il layout per la gara di Monaco. Per la prima volta si correrà sulla configurazione tradizionale utilizzata dalla Formula 1.

formula e monaco formula 1 eprix calendario

 

Il mondiale di Formula E è pronto a tornare in scena per il tour europeo. Dopo la doppia tappa di Roma, il mondiale 100% elettrico correrà nel Principato di Monaco il prossimo 30 aprile, storica tappa del motorsport grazie alla Formula 1.

Per la prima volta nella sua storia, non ci saranno adattamenti del circuito; la FIA e la Formula E hanno infatti dichiarato che i piloti avranno modo di sfidarsi sullo storico layout utilizzato nel mondiale di Formula 1. Lo scorso anno, la curva 11, all’uscita dal tunnel, presentava una una chicane diversa che quest’anno sarà rimossa e la gara del 2021 ha regalato ben 28 sorpassi. Un numero da record.


Leggi anche: Formula E | La vettura di GEN3 sarà svelata in occasione della gara di Monaco


Come cambierà quindi l’eprix di Monaco?

La tappa del Principato è fondamentale non solo per il mondiale 2022 ma soprattutto per ciò che sarà la Formula E in futuro. Non è un caso che a Monaco si presenterà la nuova vettura GEN3 che debutterà il prossimo anno. Inoltre la pista di Monaco rappresenta la peculiarità della Formula E, essendo il circuito cittadino per antonomasia.

“I nostri piloti sono abituati a guidare nei circuiti cittadini, motivo per cui Monaco, uno dei circuiti più iconici al mondo che tutti i piloti conoscono alla perfezione, è particolarmente adatto per mostrare lo stile unico del motorsport della Formula E.” ha detto Frederic Espinos, direttore sportivo della Formula E.

La Formula E nel segno dell’innovazione

L’utilizzo del tracciato tradizionale è stato frutto di un percorso graduale, figlio anche dei cambi di regolamento e del progresso tecnologico delle vetture elettriche, come spiegato da Javier Maffioli, delegato FIA:

“Quest’anno abbiamo deciso di compiere il passo finale, rimuovendo le piccole modifiche apportate alla Formula E, in modo da poter vedere i nostri piloti e le nostre vetture sfidarsi sul tracciato storico della Formula 1. Questo è un altro importante traguardo per il motorsport e non vediamo l’ora a un’altra emozionante gara per le strade di Monaco.”

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!