Formula E | Monaco e-prix: Audi insegue i 40 podi

Il team Audi pronto ad aggiungere un altro capitolo alla sua storia a Montecarlo per il nono e-prix di Formula E.

Daniel Abt, Credit: Audi Sport

Montecarlo è uno dei posti che gli appassionati di motorsport hanno a cuore, non solo per le belle auto che si vedono sfilare ma per l’abilità con cui i piloti riesco a portare a limite le loro vetture. Monaco e-prix Audi

L’e-prix di Monaco fa parte del calendario di Formula E dal 2015 e si disputa ogni due anni; come nella prima edizione si utilizza una versione breve del circuito di Formula 1 (senza il tunnel e il casinò) con una lunghezza di 1,76 km.
L’Audi, nelle due gare precedenti ha come miglior risultato i due secondi posti di Lucas Di Grassi; per il brasiliano infatti è come un e-prix di casa dato vive a Montecarlo a 350 metri dalla pit lane. Di Grassi spera di ottenere un buon piazzamento dato che è in lotta per il campionato: Monaco e-prix Audi

”Il campionato è completamente riaperto; con il mio quarto posto a Parigi sono in una buona posizione per attaccare. Abbiamo sia la squadra che l’auto per vincere a Monaco.” [Credit: Audisport.com ]

Ma a Monaco è difficile sorpassare, per cui sarà fondamentale la qualifica come sottolineato da Allan McNish:

”Soprattutto qui a Monaco i sorpassi sono difficili; quindi vogliamo avere buone posizioni sulla griglia di partenza. Daniel, Lucas e tutto il team non vedono l’ora che arrivi sabato.” [Credit: Audisport.com ]

La gara di Monaco sarà fondamentale anche per Daniel Abt per ricucire il distacco in classifica; infatti il tedesco al momento si trova a undici punti da Di Grassi e a 22 punti dal leader Robin Frijns. Tuttavia Abt viene dal terzo posto a Parigi che potrebbe dargli fiducia:

”Mi piacerebbe avere una gara senza problemi a Monaco. Il mio obiettivo è vincere. Mi piace sia la pista che l’atmosfera.” [Credit: Audisport.com ]

Formula E | Anteprima e orari E-Prix di Monaco