Formula E | Monaco E-Prix – Gara: Prima vittoria stagionale per Vandoorne, disastro Porsche

Vandoorne vince l’E-Prix di Monaco, sesta gara stagionale. Sul podio con lui ancora Mitch Evans e Jean-Eric Vergne in un ottimo stato di forma. Disastro Porsche con Wehrlein out per problemi tecnici mentre era in vetta e Lotterer ritirato per incidente con Rowland.

Vandoorne Mercedes Formula E Monaco E-Prix Mercedes gara
Foto: Mercedes Formula Evia Twitter

La Formula E è tornata in pista con una gara unica a Monaco dopo il doppio E-Prix di Roma. Nel Principato si corre per la prima volta sullo stesso identico tracciato della Formula 1. Quarta location della stagione, l’E-Prix di Monaco ospita la Formula E per la quinta volta dopo le stagioni 2015, 2017, 2019 e 2021.

Nell’E-Prix di oggi scatterà dalla Pole Position Mitch Evans, in grandissimo stato di forma dopo aver dominato a Roma con la Jaguar. Il neozelandese ha battuto nelle qualifiche Pascal Wehrlein su Porsche. Scatterà dalla seconda fila l’attuale leader del campionato, Jean-Eric Vergne su Techeetah, con Vandoorne. Di Grassi e Lotterer sono in terza fila, poi Frijns, De Vries, Rowland e Da Costa chiudono la Top10. Gara in salita per Bird e Mortara, dalla tredicesima e diciassettesima posizione.

Cronaca della gara

La cronaca inizierà alle ore 14.50. La pagina si aggiorna automaticamente ogni 90 secondi. 

14:50 – Buon pomeriggio! Mancano dieci minuti al via dell’E-Prix di Monaco.

14:54 – C’è anche Toto Wolff sulla griglia! “I nostri piloti sono bravi, sarà fondamentale l’energia nel finale di gara.” ha appena detto a Sportmediaset.

14:59“Cosa significherebbe vincere qui? 25 punti!” Così Vergne ai microfoni di Channel 4, mentre i piloti si apprestano a salire ora in macchina.

15:03 – Auto in griglia, personale ai box: tutto pronto per l’E-Prix di Monaco, inizia il burnout!

Partenza – Sono partiti! Start tranquillo senza incidenti, Evans mantiene la vetta davanti a Wehrlein e Vergne.

-43:12 – Ottima partenza per le Andretti con Dennis davanti ad Askew e per Ticktum a centro gruppo, in decima, undicesima e quattordicesima posizione. Male Bird, scivolato in P17.

-41:20 – Inizia il secondo giro, la direzione gara attiva l’uso dell’attack mode, che sarà utilizzabile per due volte dalla durata di quattro minuti.

-39:10 – Cassidy è il primo pilota a sbloccare la potenza extra dalla diciannovesima posizione. Davanti a lui c’è Antonio Giovinazzi.

-37:31 – Evans saldamente al comando, il gruppone è comunque compatto: priorità al risparmio di energia.

Immagine

-35:34 – Bird prova ad attaccare Sims ma arreca danno alla sua Jaguar e scivola in P20, alle spalle anche di Giovinazzi e Buemi.

-32:58 – Mentre Da Costa, Ticktum e Gunther, rivediamo il replay della partenza!

-32:28 – Prosegue il gran momento della Jaguar di Evans al comando, mentre non può dire lo stesso Bird: l’inglese rallenta all’ingresso del tunnel.

-30:00 – Si compatta il trenino dall’ottavo all’undicesimo posto: Frijns, Rowland e Dennis attivano l’attack mode unendosi a Da Costa. I quattro scavalcano De Vries agevolmente: l’olandese è ora undicesimo.

-27:56 – Vergne è il primo del gruppo di testa a muoversi: attack mode anche per lui che però rientra alle spalle di Frijns, anche lui con attack mode attivo. Prima attivazione anche per De Vries.

-26:00 – Vergne attacca subito Frijns e poi anche Di Grassi con una mossa perfetta in uscita dal tunnel che gl vale la quarta piazza.

-24:49 – Evans, Vandoorne, Lotterer e Di Grassi sono ora in attack mode: Wehrlein è quindi davanti a tutti, Evans è scivolato alle spalle di JEV.

-22:36 – Wehrlein va in attack mode e perde la posizione su Evans, riguadagnandola però in uscita dal tunnel! Vergne leader della gara in questo momento, ma Wehrlein ha ancora due minuti di attack mode.

-21:13 – Ed ecco l’attacco della Porsche, che grazie alla velocità extra prende la vetta della gara con facilità! Continua a crollare Evans che cede anche il podio a favore di Vandoorne.

-20:05 – Colpo di scena! Wehrlein rallenta e perde posizioni!

-18:22 – Bandiere gialle, Wehrlein è fermo in uscita dal tunnel. Scott Elkins, direttore di gara, opta per il regime di Full Course Yellow. Situazione infelice per Vergne e Di Grassi che avevano appena attivato il loro secondo attack mode.

-15:57 – Wehrlein piazza la sua Porsche nella via di fuga, zona decisamente più sicura e che permette il restart della gara: bandiera verde!

-14:15 – Clamoroso disastro per la Porsche! Lotterer è in barriera alla Sainte Devote, Safety Car!

Immagine

-12:00 – Coinvolto nell’incidente anche Rowland, colpevole per una mossa decisamente troppo azzardata. Anche per lui auto danneggiata e ritiro.

-9:13 – Bandiera verde, riparte la gara! Attack mode subito per Frijns.

-7:52 – Askew perde posizioni: è sedicesimo. Ne approfitta Giovinazzi per salire in P14. Ultimo attack mode anche per Da Costa (sesto), Mortara (settimo) e Cassidy (undicesimo).

-5:23 – Evans scende al quarto posto attivando l’attack mode, Frijns prova a sfruttarne gli ultimi secondi per passare Vergne che però si difende con il FanBoost.

-4:20 – Evans riesce subito a passare Frijns alla curva 1, mentre non va a buon fine il tentativo su Vergne in uscita dal tunnel. La direzione gara annuncia 4′ e 30″ di recupero.

-2:17 – Ancora un ritiro: ad uscire di scena è Edoardo Mortara, non un buon epilogo per il pilota del team di casa.

-0:30 – Vandoorne usa il FanBoost per allungare ulteriormente su Evans: gap di 2.5 secondi ora.

Iniziano i 4′ 30″ di recupero!

-2:45 – Mentre Vandoorne gestisce il vantaggio su Evans, rivediamo la manovra del neozelandese su Vergne alla Sainte Devote.

-1:00 – Situazione congelata davanti, a centro gruppo Guenther è impegnato a difendersi da Cassidy, Buemi, De Vries, Sims e Dennis.

Inizia l’ultimo giro! Frijns si avvicina a Vergne ma non è abbastanza per impensierirlo nella lotta al podio.

Bandiera a scacchi – Vandoorne vince l’E-Prix di Monaco, prima gara vinta dal belga nella Season 8! Evans e Vergne completano il podio, Gunther rallenta nel finale ed esce dalla zona punti.

Immagine

Monaco E-Prix Gara
Gara, classifica finale E-Prix di Monaco.

Prossimo appuntamento con la Formula E per il doppio round a Berlino del 14/15 maggio!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

 

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.