Formula E | Monaco E-Prix – Trionfa Da Costa, spettacolo nel Principato

Il poleman Da Costa vince uno spettacolare E-Prix di Monaco con un gran sorpasso su Evans nell’ultimo giro. Secondo posto per Frijns e terzo per la Jaguar di Evans, disastro Mercedes.

Monaco E-Prix
Foto: Formula E

La Formula E fa tappa a Monaco per il settimo E-Prix della Season 7, per la prima volta su pista completa, seppur con qualche modifica in curva 1 e alla chicane del porto.

In qualifica si è imposto Antonio Felix da Costa su Techeetah con meno di un decimo di vantaggio su Robin Frijns, Mitch Evans e il compagno Jean-Eric Vergne. Terza fila che vede Gunther e Rowland, poi Cassidy, Wehrlein, Lynn e Rast a completare quarta e quinta fila.

Partirà invece dalla tredicesima posizione il vincitore dei primi due E-Prix a Monaco, Sèbastien Buemi. Qualifica non brillante anche per le due Mercedes con il leader del mondiale Stoffel Vandoorne quindicesimo e Nyck De Vries penultimo, solo sedicesima l’altra Jaguar con Sam Bird sedicesimo.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Cronaca della gara

La cronaca comincerà alle 15.55. La pagina si aggiorna automaticamente ogni 90 secondi. 

15.55 – Appassionati di Formula E, buon pomeriggio da Monaco, è tutto pronto per l’E-Prix di Monaco.

15.59 – Leggera apertura delle tribune: ad occuparle parzialmente degli operatori sanitari.

16.03 – I piloti percorrono i classici metri per andare ad occupare la casella dalla quale scatteranno.

Partenza – Tutto regolare in curva 1, Da Costa mantiene la leadership mentre Frijns deve difendersi da Evans. Nessun contatto nel gruppone.

-44:16 – Ecco il primo incidente: imbuto al tornantino, coinvolti Sims, Vandoorne e Dennis ora nelle ultime posizioni. Danneggiata la Mahindra.

Immagine

-41:45 – 10 secondi di penalità per De Vries per la sostituzione del powertrain, ritiro per Sims dopo il crash. Peccato per l’inglese reduce dal podio di Valencia.

-40:55 РFrijns ̬ piuttosto vicino a Da Costa, ma tutto il gruppo fino a Lynn ̬ piuttosto compatto.

-39:52 – Ed ecco l’attacco dell’olandese che passa il portoghese in curva 1!

-38:29 – Primo attack mode per le Porsche e Mortara. Drive through per Jake Dennis per eccesso di potenza.

-36:27 – Anche Evans si fa ingombrante su Da Costa.

-34:23 – Attack mode anche per Lynn che cede quindi l’ottavo posto a Rast.

-33:34 – Intanto Bird riesce a superare Buemi per entrare in zona punti.

-32:49 – Prendono l’attack mode anche Gunther, Cassidy e Rast.

-31:36 – Gunther ci prova su Rowland all’esterno della curva 1 ma l’inglese si difende.

-31:15 – Attack mode anche per Da Costa, scivolato così in quarta posizione.

-30:47 – Bel sorpasso di Da Costa che supera Evans alla chicane del porto, Vergne prova a passare anche lui il neozelandese che però si difende. Il francese ha poi la peggio anche nei confronti di Gunther che è salito in quarta.

Immagine

-26:57 – Frijns torna in vetta grazie all’attack mode superando Da Costa all’esterno della Saint Devote.

-24:06 – L’olandese della Virgin prende nuovamente l’attack mode e supera immediatamente Da Costa, ora può scappare e mettere al sicuro la sua leadership.

-23:18 – Reagiscono Vergne, Da Costa e Gunther. Il #13 riesce a difendersi da Evans chiudendolo definitivamente al tornantino.

-21:23 – Vergne viene passato dal compagno; il francese deve anche restituire la posizione ad Evans per quel sorpasso irregolare alla chicane in uscita dal tunnel.

-20:31 – Errore per il due volte campione che non riesce ad attivare l’attack mode.

-19:25 – Anche Gunther infila Vergne, mentre Da Costa arriva alle spalle di Frijns: nessuno dei due ha altri attack mode da attivare.

-17:08 – Da Costa è attaccato a Frijns, ma occhio a Evans che ha l’attack mode e non è affatto distante.

-16:12 – Ed ecco la mossa del portoghese che passa Frijns grazie al fanboost all’esterno nel tunnel.

-15:41 РCrollo per Frijns che ̬ passato anche da Evans.

-15:14 – Attack mode e fanboost decisivi: Evans passa anche Da Costa con un gran sorpasso in salita in curva 4.

-14:37 – Incidente per Rast costretto a fermarsi in curva 2, Safety Car in pista.

Monaco E-Prix

-11:48 – Determinata la causa del ritiro di Rast: contatto con le barriere dopo esser stato accompagnato da Cassidy che ha tentato il sorpasso in curva 1.

-9:50 – La posizione in cui si è fermata l’Audi di Rast non agevola il lavoro dei commissari che devono percorrere un po’ di strada per liberare il tracciato.

-7:10 – La Safety Car rientrerà al termine di questo giro5:48 .

-5:48 – Sono ripartiti, posizioni invariate ad eccezione di Vergne che scende in ottava per aver attivato l’attack mode.

-3:22 – Rientrano ai box Wehrlein e Vandoorne, ritiro per i due.

-1:53 – Gunther ci prova su Frijns ma non riesce, anzi viene a sua volta passato da Vergne.

-1:12 – Perde posizioni Nick Cassidy a favore di Bird e Di Grassi. Da Costa continua ad attaccare Evans.

-0:33 – Ferma la Mercedes di De Vries in uscita della chicane, giornata nera per la Mercedes.

Comincia l’ultimo giro, la vettura di De Vries resterà lì fino al termine della gara, i piloti devono rispettare la bandiera gialla.  

Ultimo giro: Grandissima mossa di Da Costa, super sorpasso, super staccatona alla chicane! Il portoghese è leader!

Bandiera a scacchi: Antonio Felix Da Costa trionfa a Montecarlo! Secondo posto per Frijns che si è preso la seconda posizione su Evans proprio sul traguardo!

Under investigation Evans per aver tagliato la chicane delle Piscine.

Chiudono la zona punti Vergne, Gunther, Rowland, Bird, Cassidy, Di Grassi e Lotterer. In attesa della decisione su Evans.

La Formula E tornerà tra oltre un mese con il doppio E-Prix a Puebla, in Messico, che ospiterà per la prima volta un E-Prix di FE.

Classifica finale

Monaco E-Prix

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.