Formula E | Nasce il campionato virtuale Race at Home Challenge

Foto: BMW I Andretti

Foto: BMW I Andretti

Anche la Formula E ha presentato il suo campionato virtuale, si chiama ABB Formula E Race at Home Challenge ed è composto da 8 appuntamenti.

Foto: BMW I Andretti

Con la stagione sospesa anche la Formula E ha trovato un modo per far ritornare i fan a vedere un po’ di lotta in pista, anche se virtuale. Il campionato inizierà sabato 18 aprile con dei test pre-stagionali, dove quindi non saranno assegnati punti, e continuerà poi ogni sabato per altri otto appuntamenti fino al Gran Finale che si terrà il 13 giugno. Queste gare seguiranno il tradizionale punteggio della serie full electric, l’unica eccezione è l’ultima gara che vedrà assegnare punti doppi. Lo scopo di questa iniziativa non è solamente quello di divertire i fan ma anche quello di raccogliere fondi in partnership con l’UNICEF per l’emergenza coronavirus.  Race at home

Chi parteciperà?

Al campionato parteciperanno i piloti della Formula E ma anche alcuni tra i gamers e influencers più veloci ma non competeranno insieme. Infatti sono stati creati due gruppi, uno dedicato ai piloti mentre l’altro ai gamers e agli influencers. Il vincitore di quest’ultimo gruppo avrà la possibilità di provare una Formula E reale durante un weekend di gara.

Come si svolgerà?

Piloti e gamers useranno come software di simulazione rFactor2, aggiornato con l’ultima generazione di monoposto, le livree di tutti i team e alcuni dei più iconici tracciati come Hong Kong e Monaco. I gamers, dal lunedì al giovedì prima di ogni gara, dovranno tentare di qualificarsi per l’evento principale, a passare saranno solo i 18 più veloci. Il resto della griglia sarà completato da influencers e da persone conosciute nel mondo del motorsport. La qualifica che deciderà lo schieramento sulla griglia di partenza dell’evento principale sarà a tentativo unico. La gara invece avrà un format da“race royale”, l’ultimo pilota alla fine di ogni giro sarà eliminato fino a quando in pista non rimarranno solamente 10 piloti, a quel punto inizierà l’ultimo giro.

Dove vederla?

Sarà possibile seguire gli eventi su tutti i social della Formula E quindi Youtube, Facebook, Twitter e Twitch. A commentare le gare saranno il commentatore Jack Nicholls, il reporter Nicki Shields e il tre volte vincitore della 500 Miglia di Indianapolis Dario Franchitti. Inoltre dal 25 aprile una selezione degli emittenti internazionali partner della Formula E inizierà a trasmettere gli eventi in diretta e ad offrire gli highlights dell’evento sia sui propri canali digitali sia su quelli tradizionali.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news di questo campionato!

Formula E | Agag: “Correremo su circuiti permanenti, potremmo rinviare la GEN2EVO”


Ragazza appassionata di motorsport fin da bambina. Autrice su F1 in Generale e blogger su Instagram (_sv_05_).
Disqus Comments Loading...

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.