Formula E | New York E-Prix – Venturi lascia New York a bocca asciutta tra le polemiche

La Venturi lascia New York e chiude il Campionato senza conquistare almeno un punto. Molto polemici sia Massa che Mortara, ma anche Susie Wolff, per l’incidente di Vergne con il brasiliano che hanno negato una doppia zona punti in Gara 1. Molto più difficile Gara 2, dove le due vetture monegasche non hanno avuto nemmeno il passo. New York E-Prix Venturi

New York E-Prix Venturi
Foto: Venturi

Un weekend negativo per la Venturi che stava per portare a casa un ottavo e un decimo posto in gara 1 prima del contatto Massa-Vergne. E’ invece mancato il ritmo in Gara 2 dove sia Massa che Mortara non sono riusciti a rimontare come hanno fatto in Gara 1. New York E-Prix Venturi

“Non sono per niente contento… L’ultimo giro, ottavo, tranquillo, e Vergne, uno che lotta per il Campionato, fa una mossa così che non ho mai visto fare [ad uno che lotta per il Campionato]. Ha distrutto la mia gara; uno che sta per fare un punto che è già abbastanza quando hai un vantaggio così grande nel Campionato, quando fa una cosa così non ne vedo il senso, il perché! Ero contento, ottavo, partendo dalla ventesima posizione e sono molto dispiaciuto.  Facendo un punto, con 32 di vantaggio non ha proprio senso fare una mossa del genere, anche perché ha distrutto anche la sua gara! Spero che la FIA guardi le cose come si devono, se non viene penalizzato c’è qualcosa di sbagliato.” ha dichiarato Felipe Massa ai microfoni di Sportmediaset dopo l’incidente con Vergne in Gara 1.

Anche Mortara ha pagato a caro prezzo la leggerezza di Vergne, prendendola male ma non malissimo. “È stata una fine deludente per noi. Abbiamo avuto un ritmo molto forte. Ero all’ottavo o al nono posto, mi sentivo molto fiducioso e molto forte rispetto alle vetture davanti, con la possibilità di andare ancora più in alto – ma poi il contatto non necessario ha concluso la mia gara. Gli standard di guida sono stati così per tutta la stagione, quindi non vedo il cambiamento – ma in questo caso penso che sia stato solo uno sfortunato incidente, non c’erano cattive intenzioni da nessuno. Abbiamo sorpassato 14 vetture in pista, quindi il ritmo era chiaramente lì”. 

Susie Wolff ha invece riassunto così le due gare: “Entrambi i piloti hanno fatto un fantastico lavoro e alla fine è davvero spiacevole che, nonostante i loro migliori sforzi, siamo usciti senza punti. Ci sono alcuni piloti che si guadagnano da sole la reputazione di porre fine alle gare degli altri più e più volte. Il risultato finale oggi è molto deludente. Per quanto riguarda Gara 2, è stata una gara da dimenticare. Dobbiamo analizzare cosa è successo a Edo dopo la Safety Car. Aveva un problema con i freni e Felipe stava anche lottando duramente con i suoi freni durante tutta la gara. È una fine deludente per la stagione, ma ce lo lasciamo alle spalle. Ora il nostro focus si rivolge alla Stagione 6. Congratulazioni a JEV e DS Techeetah per la loro vittoria nel campionato – torneremo a sfidarli più duramente il prossimo anno”.

0 punti nei due round finali a New York che però non cancellano quanto di buono fatto dalla Venturi quest’anno: una vittoria con Mortara a Hong Kong, un ulteriore podio per lo svizzero a Città del Messico e un podio a Monaco con Felipe Massa.

Seguici su Telegram, Facebook, Instagram, Twitter.

Formula E | New York E-Prix – Doppio podio per BMW nel finale di stagione

Emanuele Zullo

Sono un ragazzo di 14 anni e la mia passione per lo sport è immensa. Spero di coronare il mio sogno, diventare un giornalista sportivo.