Formula E | Pagelle Monaco E-Prix: Il ritorno del ghepardo

Il primo E-Prix sul tracciato completo di Monaco non ha deluso le aspettative. Vediamo le pagelle dei protagonisti del settimo appuntamento della stagione di Formula E. Formula E Pagelle Monaco

Formula E Pagelle Monaco
Credits: Formula E Media Center – Andrew Ferraro / LAT Images

Voto 10: Da Costa e DS Techeetah

Qui c’è poco da dire, perfetti. Pole e vittoria per il pilota portoghese, che gestisce la gara in modo magistrale. Si prende il sorpasso su Evans all’ultimo giro e una meritata vittoria. Buona anche la prestazione di Vergne (quarto). Insieme i piloti portano la scuderia a sette punti dalla vetta della classifica costruttori. Formula E Pagelle Monaco 

Voto 9: Robin Frijns

Un’ottimo weekend per Robin Frijns. Dopo aver mancato la superpole per soli 12 millesimi, in gara si rende protagonista della sfida per la vittoria. Aspetta il momento giusto e proprio sulla linea del traguardo sorpassa Evans, guadagnandosi il secondo gradino sul podio. Adesso è in testa al mondiale piloti e sicuramente non si farà sfuggire questa occasione.

Voto 8: Jaguar Racing

La vettura c’è. Un terzo e un settimo posto e il team torna a lottare per il mondiale costruttori, riportandosi a soli due punti dal leader Mercedes. Sembravano in caduta libera dopo gli ultimi E-Prix, ma a Monaco dimostrano che ci sono ancora.

Voto 7: Mitch Evans

Positivo il weekend del pilota australiano. Esegue un sorpasso spettacolare su Da Costa, ma nel finale gestisce male l’energia e viene beffato, concludendo terzo. Comunque una buona prestazione.

Voto 6: Maximilian Guenther

Buona gara per il pilota tedesco. Dopo essersi qualificato per la superpole, lotta per tutto l’E-Prix e alla fine porta a casa una quinta posizione. Non male.

Formula E Pagelle Monaco
Credits: Formula E Media Center – Sam Bloxham / LAT Images

Voto 5: Mahindra

Non un gran weekend, condito anche da un po’ di sfortuna. Sims si ritira e Lynn è solo nono. Due punti non sono molti, la squadra può dare di più.

Voto 4: Sebastian Buemi

Non solo sfortuna. Il pilota svizzero è dietro al compagno in qualifica e conclude 12° in gara. La Nissan non è una vettura velocissima, ma Rowland finisce in sesta posizione con la stessa monoposto. Un solo punto nelle ultime quattro gare, è troppo poco per un pilota del suo calibro.

Voto 3: Mercedes

Un disastro. Zero punti accumulati e Jaguar e DS Techeetah recuperano terreno nel campionato costruttori. Un weekend da dimenticare, ma il team ha tempo per rimettere in ordine le idee e dare battaglia nel prossimo E-Prix.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Formula E | Monaco E-Prix – Classifica piloti e team