Formula E | Pagelle Roma E-Prix: L’artiglio del Giaguaro

Archiviati a Roma il terzo e quarto appuntamento della stagione 2021 di Formula E. Ecco le pagelle dei protagonisti. Formula E Pagelle Roma

Formula E Pagelle Roma
Alessandro P. per F1inGenerale

Voto 10: Jaguar Racing

Continua l’ottimo momento di forma della squadra inglese. Il team lascia Roma con la guida del campionato costruttori e le prime due posizioni nella classifica piloti. Formula E Pagelle Roma
La vettura è molto competitiva e ha un passo gara molto consistente e i piloti rispondono presente. Ottimo lavoro fin qui.

Voto 9: Stoffel Vandoorne

Una pole, una superpole e una vittoria. Niente male per il pilota belga, che si riscatta dopo due prime gare non esaltanti. Nonostante un po’ di sfortuna nel ritiro di Gara 1, è il pilota che accumula più punti tra le due gare. Un ottimo asset per il team tedesco.

Voto 8: Mercedes

La macchina c’è. E il secondo posto nella classifica costruttori lo dimostra. Manca un po’ di continuità ai piloti, ma almeno uno dei due è sempre nelle posizioni che contano. Niente male.

Voto 7: Norman Nato e Lucas Di Grassi

Sfortunati.
Il primo per un errore del team perde il podio e viene squalificato in Gara 2, dopo essersi qualificato in Superpole. Peccato.
Il secondo, dopo essere entrato in Superpole in Gara 1, viene abbandonato dalla sua Audi mentre si trova al comando. In Gara 2 viene coinvolto (senza colpa) in un incidente con Buemi e la sua gara finisce lì. Avrà occasione di rifarsi.

Voto 6: Jean-Eric Vergne

Torna alla vittoria in Gara 1. Prestazione non esaltante in Gara 2. Tutto sommato un weekend sufficiente per il due volte campione di Formula E. Techeetah è ora al terzo posto nel campionato costruttori, gli altri team sono avvisati.

Voto 5: Alex Lynn

Non un gran weekend per il pilota britannico. Porta a casa qualche punto, ma il compagno di casa ottiene un secondo posto con la stessa vettura. Solo quattro punti accumulati dall’inizio del campionato, non un granché.

Nissan Roma E-Prix
Alessandro P. per F1inGenerale

Voto 4: Oliver Rowland

Non un gran weekend per il pilota inglese. Molto distratto e troppo aggressivo in alcune situazioni. Può dare di più.

Voto 3: Oliver Turvey

Non che la sua NIO gli permetta di ottenere chissà quali risultati. Ma il compagno Blomqvist fa meglio di lui. In più, commette un errore nelle prove libere causando un incidente mentre i piloti effettuano le prove di partenza. Molto strano, considerato che ha alle spalle più di 60 gare nella categoria.

Voto 0: André Lotterer

0 come i punti conquistati dal pilota tedesco dall’inizio della stagione. Tra sfortuna e aggressività a volte esagerata si trova al fondo della classifica piloti insieme a Jake Dennis. Da un pilota con esperienza come lui ci si aspetta molto di più.

Voto ?: FIA Formula E

Penalità, penalità e ancora penalità. Ne fioccano talmente tante che modificano enormemente la classifica finale dopo la bandiera a scacchi. Normale o c’è qualcosa da rivedere?

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Formula E | Roma E-Prix – Nissan delusa dai risultati, Buemi e Rowland in coro: “Ci aspettavamo un passo gara migliore”