Formula E | Pagelle Valencia E-Prix: Caos e Strategia

Il circuito di Valencia ha dato vita a due E-Prix molto interessanti. Vediamo le pagelle dei protagonisti. Formula E Pagelle Valencia

Formula E Pagelle Valencia
Credits: Formula E Media Center – Sam Bloxham/LAT Images

Voto 10: Jake Dennis

Che dire, un weekend notevole. Il pilota britannico accumula più punti di tutti nelle due gare. Dopo l’arrivo nella zona punti nel primo E-Prix, gestisce magistralmente la testa della corsa nel secondo appuntamento. Una risorsa per BMW. Formula E Pagelle Valencia

Voto 9: Mercedes

Calcolatori. Nel primo E-Prix, mentre quasi tutti sbagliano i calcoli dell’energia nel finale di gara, il team tedesco riesce a mettere entrambe le vetture sul podio. Niente male. Vettura concreta in qualifica e con una buona prestazione in gara.
Non un granché i risultati del secondo E-Prix, ma questo non impedisce al team di mettersi davanti a tutti nelle classifiche costruttori e piloti.

Voto 8: Nyck De Vries

Vince l’E-Prix del sabato meritatamente. Anche senza il caos nel finale, l’alfiere della Mercedes avrebbe potuto attaccare Da Costa, in virtù della migliore gestione dell’energia, e giocarsi la vittoria. Prestazione non buona nell’E-Prix di domenica, ma ciò non gli impedisce di salire in testa alla classifica piloti. Gli manca un po’ di costanza.

Voto 7: André Lotterer

Finalmente. Aspettavamo una gara in cui riconoscerlo. Nel secondo appuntamento finalmente il pilota Porsche è molto concreto e effettua un’ottima gara. Speriamo che sia solo l’inizio di una serie di prestazioni su questo livello.

Voto 6: Audi

Un buon weekend per la casa tedesca, con 25 punti accumulati nei due E-Prix. Entrambi i piloti a punti in tutte e due le gare. C’è, però, del lavoro da fare sulla prestazione in qualifica.

Valencia E-Prix
Credits: Formula E Media Center – Alastair Staley/LAT Images

Voto 5: DS Techeetah

Non riesce a sfruttare al meglio una macchina competitiva. Nel primo E-Prix Da Costa e la squadra commettono alcuni errori tattici che portano alla squalifica del portoghese e nella seconda gara le due monoposto non riescono a recuperare posizioni. Serve qualcosa in più per lottare a pieno titolo per il campionato costruttori.

Voto 4: Maximilian Guenther

Weekend da dimenticare per il tedesco di BMW. 0 punti accumulati quando il compagno di squadra ne guadagna 33. Buona la prestazione nelle qualifiche di Gara 1, ma in gara commette un errore e butta via un’occasione. In Gara 2 parte dietro, ma non riesce ad arrivare alla zona punti.

Voto 3: Pascal Wehrlein

Non un buon weekend a Valencia per il pilota della Porsche. Non esaltante in qualifica, in gara commette alcuni errori e porta a casa 0 punti. Può dare di più.

Voto 2: Jaguar

Dalle stelle alle stalle. In questo weekend va tutto storto. È l’unico team che guadagna 0 punti in questi due appuntamenti. E così perde la testa del campionato costruttori e piloti. Ci si aspetta di più da loro.

Voto ?: FIA Formula E

Ancora polemiche, ebbene sì. Senza dubbio la gestione dell’energia è una delle componenti più interessanti delle gare di Formula E, ma forse avere 9 monoposto su 24 all’arrivo di un E-Prix è esagerato. Certo, è stato errore dei team nella gestione dell’energia residua, e le 5 safety car non hanno sicuramente aiutato. La regola per cui viene sottratto 1kWh di energia per ogni giro sotto safety car ha estremamente condizionato il risultato della prima gara, forse è una norma da rivedere.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Formula E | Valencia E-Prix 1/2 – Classifica piloti e team