Formula E | Puebla E-Prix – Weekend all’insegna delle penalità per Porsche, Wehrlein: “Guardiamo ai passi in avanti fatti nelle due gare”

Fine settimana di gare sfortunato per la Porsche, che lascia il Messico, dopo l’E-Prix di Puebla, con un magro bottino. La sfortuna e le penalità fanno guardare Lotterer e Wehrlein alla tappa di New York con trepidazione

puebla e-prix porsche
Credits: Porsche Newsroom

Nonostante le grandi performance in pista nei due E-Prix, Porsche lascia Puebla con l’amaro in bocca. Vediamo nel dettaglio come sono andate le due gare per Pascal e André e le loro impressioni a weekend concluso.

Al debutto della Formula E sul circuito dell’Autodromo Miguel E. Abed, Pascal Wehrlein è stato il primo a tagliare il traguardo con la Porsche 99X Electric dopo una prestazione eccezionale nell’ottava gara della stagione; il tedesco è stato poi squalificato a causa di un’irregolarità legata agli pneumatici. Wehrlein si è ripreso per la seconda gara di domenica , chiudendo secondo dopo una dura battaglia. Nelle fasi finali della gara, Pascal non ha sfruttato il Fan Boost. Per lui penalità cinque secondi che lo ha fatto chiudere al quarto posto.

Siamo stati davvero forti per tutto il weekend. Rispetto all’ultima gara abbiamo fatto un enorme passo avanti. Sono molto felice di questo. Il mio rapporto con la squadra migliora di gara in gara. Capisco come diventare ancora più veloce e il team sta andando nella direzione giusta con lo sviluppo dell’auto. Possiamo essere orgogliosi dei progressi che abbiamo fatto insieme. Sono arrivato primo e secondo in qualifica, poi primo e secondo in gara; senza la squalifica e la penalità di tempo saremmo in testa al campionato in questo momento. Non vedo l’ora che arrivino le gare di New York City per riscattarci”.

Il suo compagno di squadra André Lotterer, anche lui squalificato sabato, ha corso un’ottima gara 2. Partito dalla decima posizione, era in corsa per andare a punti con la Porsche 99X Electric n. 36. Tuttavia, dopo un contatto il cartellone pubblicitario, ha chiuso al 17° posto.

“Sono partito molto bene in gara 2 e avevo un buon feeling con la macchina. Poi mi sono imbattuto con un cartellone pubblicitario a lato della pista, che ha alterato la manovrabilità della mia Porsche, specialmente nella curva veloce sopraelevata. In quel momento la mia gara è stata compromessa”.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Formula E | Puebla E-Prix – Weekend sottotono per Techeetah: “Contenti però per il secondo posto nella classifica squadre”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.