Formula E – Punta del Este E-Prix: Vince Vergne, ma che lotta con Di Grassi!

Jean-Eric Vergne vince il sesto appuntanto stagionale a Punta del Este. Per il pilota francese una gara di difesa dopo esser partito in SuperPole. Punta del Este Formula E gara
Cronaca della gara

Nessun contatto in partenza tra le 20 monoposto.

Dura pochi metri la gara di Nick Heidfeld, costretto a fermarsi in pista per un problema di potenza sulla sua Mahindra. Entra quindi la Safety Car per consentire ai commissari di rimuovere la monoposto #23.

Al 12° giro un contatto con le barriere di curva 13 provoca la rottura della sospensione della sua Renault e.dams di Buemi. Il pilota svizzero è costretto ad un cambio anticipato della monoposto e una seconda parte di gara di gestione dell’energia.

Al 20° giro inizia il valzer dei pit stop con il cambio monoposto. Anche ai box prosegue la lotta per la prima posizione tra Vergne e Di Grassi. Il pilota francese riesce a mantenere la prima posizione e a difendersi dall’attacco del pilota dell’Audi nell’out lap che quasi si gira per tentativo disperato di effettuare il sorpasso.

Cambio monoposto che sorride all’altro pilota del team Audi, Daniel ABT, che riesce a superare Lynn e guadagnare virtualmente il podio.  Al giro 23 il pilota tedesco è però costretto a tornare ai box per allacciare le cinture di sicurezza non correttamente fissate durante il cambio monoposto. Si riaccendono le polemiche dopo la decisione della FIA di eliminare il tempo limite per il cambio monoposto.


A quattro giri dal termine gran sorpasso di Evans su Lynn che vale la quarta posizione e si intensifica la lotta per la prima posizione tra Vergne e Di Grassi, ma il pilota francese non commette alcun errore.

Dopo aver conquistato la SuperPole, a Punta del Este vince dunque Vergne dopo una delle gare più combattute di questa stagione di Formula E. Gran rimonta anche per Bird che, partito in decima posizione, conquista l’ultimo gradino del podio.

Commenti a caldo dopo il traguardo

Bird 🥉: “Ho cercato di fare una gara pulita senza commettere errori. Il gap con i piloti davanti si riduceva negli ultimi giri, ma non avevo abbastanza energia per lottare con i primi.”

Di Grassi 🥈: “Non molto contento dei risultati di oggi. Avevamo la macchina più veloce, ero in pole ma sono stato penalizzato ingiustamente. In questo circuito è quasi impossibile superare, mi sono dovuto accontentare della seconda posizione.”

Vergne 🥇: “Questa macchina è stata incredibile oggi, Di Grassi è veramente un osso duro e mi ha fatto sudare per tutta la gara. Grande affidabilità della nostra macchina, siamo riusciti ad avere un passo incredibile.”

Classifica Punta del Este E-Prix 2018 – Foto FIA Formula E

Poi. Dopo. Poi.

Formula E – Punta del Este E-Prix: Vince Vergne, ma che lotta con Di Grassi!
Lascia un voto
mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.