Formula E | Roma E-Prix – Nissan cerca il riscatto: “Bisogna concretizzare, abbiamo il passo”

Il team Nissan arriva a Roma con grandi aspettative dopo la doppia gara di Diriyah. Buemi cerca i primi punti della settima stagione di Formula E.

roma nissan formula e

La Formula E torna a Roma per la terza e quarta gara della stagione sul nuovo layout del tracciato dell’EUR. Il team Nissan arriva con grandi aspettative dopo aver raccolto pochi punti nel weekend di Diriyah. Solo 14 punti all’attivo, tutti di Rowland mentre il tabellino di Buemi è ancora a zero. roma nissan formula e

Il costruttore giapponese ha confermato la propria partecipazione al mondiale di Formula E con le vetture di GEN3 per poter sviluppare al meglio le tecnologie da sfruttare sulle vetture stradali. Per questa stagione, però, ci sono ancora dei nodi da sciogliere; infatti Nissan deve ancora introdurre il nuovo powertrain, atteso per Roma ma ulteriormente posticipato.

L’atmosfera nel team è piena di ottimismo, come visibile dalle parole di Tommaso Volpe, direttore globale del motorsport di Nissan:

“Non vediamo l’ora di correre a Roma. Abbiamo ottenuto una buona prestazione nella quinta stagione e questo ci dà fiducia. Correre in Formula E fino al 2026 ci farà guadagnare preziose conoscenze ed esperienza, costruendo continuamente competenze che informeranno e perfezioneranno ulteriormente i veicoli elettrici dei nostri clienti del futuro.” roma nissan formula e

Nei primi due round, Nissan ha comunque mostrato spunti interessanti, continuando quanto fatto nel finale di Berlino nella scorsa stagione:

“Oliver e Sebastien hanno mostrato un buon ritmo a Diriyah e il nostro passo gara era veloce. Abbiamo sì preso ottimi punti dalle prime due gare della stagione, ma penso che la prestazione della squadra non abbia avuto la giusta ricompensa.”  [Olivier Driot, co-team principal]

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Formula E | Audi spiega il motivo dell’abbandono: “Il regolamento Dakar ci permette di sviluppare l’auto da zero”