Formula E | Roma E-Prix: vince Vandoorne, protagonista la Safety Car

Stoffel Vandoorne è il vincitore dell’E-Prix di Roma, una gara piuttosto povera di emozioni ma con qualche colpo di scena. Grande protagonista la Safety Car

Vandoorne Roma
Foto: Alessandro P. per F1inGenerale.com

La classifica al termine dell’E-Prix di Roma, quarto appuntamento del Campionato Mondiale di ABB FIA Formula E:

Cronaca Roma E-Prix

La pagina si aggiorna automaticamente

Bandiera a scacchi Vince Vandoorne davanti a Sims e Nato. Finale al cardiopalma, con una gara sprint di un solo giro al termine della Safety Car. Al termine della gara però il terzo posto viene assegnato a Wehrlein, in quanto Nato è squalificato

Ultimo giro Bandiera verde data in questo momento. Cassidy rientra ai box per ritirarsi. Vandoorne usa il Fan Boost, contratto tra tre vetture con Evans, De Vries e Rowland con il pilota Nissan che riparte. Guenther tampona Mortara senza conseguenze

-1:59 La SC rientra in questo giro

-4:35 Il replay mostra una toccata al muro e poi la sospensione posteriore destra che cede sulla Audi di Rast. Weekend da dimenticare per il team guidato da McNish

-6:47 Safety Car Di nuovo in pista la Mini Pacesetter elettrica

-8:13 Botto per René Rast, vettura ferma contro le barriere, e sembra abbia ceduto una sospensione. Bandiere gialle in pista

-14:47 Da Costa sfrutta il Fan Boost mentre è anche in Attack Mode e conquista la settima posizione ai danni di Rowland

-17:29 I piloti vanno ad attivare il terzo Attack Mode

-19:03 Da Costa supera Buemi e si porta in ottava posizione

-19:32 Fan Boost per Vandoorne, De Vries, Bird, Da Costa e Wehrlein

-21:52 Lungo per Mortara

-25:25 Bandiera verde. Sims supera Wehrlein e si porta in seconda posizione. Sotto investigazione il contatto tra Buemi e Di Grassi

-29:20 Full Course Yellow. La regia mostra il replay di Di Grassi che in un ruota a ruota con Buemi finisce in barriera distruggendo l’anteriore della sua vettura

-30:10 Di Grassi è fermo! Bandiere gialle in pista

-32:03 Sotto investigazione il contatto tra Rowland e Cassidy

-33:16 Frijns penalizzato di 5 secondi per non aver rispettato la distanza di 10 vetture in regime di SC

-35:06 Cassidy a muro! Probabilmente un contatto con Rowland, comunque riesce a ripartire, ma rientra ai box per cambiare il muso e la posteriore destra

-37:49 Cassidy supera Bird, che perde la posizione anche su Mueller, e Wehrlein supera Nato così come anche Vandoorne

-39:29 Cassidy sta recuperando posizioni, è risalito in nona piazza, e Lotterer ha scontato la sua penalità

-40:46 10 secondi stop/go per Lotterer per aver cambiato parti della vettura oltre il tempo limite

-41:54 Bandiera verde, e Cassidy si gira perdendo la testa. Nato è davanti a tutti. Il pilota della Virgin rientra in undicesima piazza

-43:24 SC La Safety Car rientrerà in questo giro

-45:00+1 Safety Car Parte ufficialmente l’E-Prix di Roma, il serpentone di vetture prende il via alle spalle della Mini elettrica, e sarà  ancora una volta partenza lanciata

ore 13 Amici di F1inGenerale, appassionati di automobilismo, un cordiale saluto a tutti! Oggi secondo appuntamento da Roma, la città eterna, con la Formula E. Settima stagione, quarto appuntamento, e davanti a tutti c’è un rookie! Partenza dietro la safety car, l’asfalto è ancora bagnato

La cronaca partirà alle 13

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Formula E | Roma E-Prix – Cassidy il più veloce nelle qualifiche

mm

Beppe Dammacco

Appassionato di motori dalla nascita, tifoso della Ferrari fino al midollo, seguo F1, WRC, WEC, Formula E, MotoGP e SBK. Sogno di trasformare la mia passione per la scrittura giornalistica in un lavoro, nel frattempo scrivo per vari siti web