Formula E | Sam Bird: “Ingiusto punire Verstappen durante una gara di Formula E”

Sam Bird, pilota della Virgin Racing, ha espresso la sua opinione sul fatto che Max Verstappen abbia prestato ‘servizio pubblico’ in occasione dell’E-Prix di Marrakesh. Max Verstappen Formula E  E-Prix Marrakesh Max Verstappen Formula E E-Prix Marrakesh

Il pilota anglosassone, che partiva oggi per la gara in Marocco dalla pole position, sostiene che considerare questa come una ‘punizione’ mandi un segnale sbagliato sulla categoria elettrica.

Penso che prestare ‘servizio socialmente utile’ durante un evento di Formula E, sia ingiusto nei confronti della categoria stessa. Non dovrebbe essere considerata una punizione. Spero, comunque, che l’evento sia piaciuto a Max e che ne parli positivamente con i suoi colleghi.” Ha detto ai microfoni di RaceFans.

Max Verstappen si è così espresso sulla sua nuova esperienza: “È stato interessante vedere una gara da un punto di vista diverso, come uno steward. Normalmente non si passa mai un’intera giornata con loro.

Tutti fanno il proprio lavoro durante un weekend di gara ed è bello vedere da vicino come vengono prese le decisioni importanti. A volte vengono ritenute ingiuste da alcuni, ma devono essere prese e poi rispettate. Penso sia bello poter seguire le gare da diverse angolazioni, non solo sedendosi in un’auto. È stato costruttivo per me.”

Il pilota Red Bull è stato colpito positivamente dal campionato elettrico: “Avevo seguito alcune gare in TV, ma mai da così vicino e mi sono divertito nel paddock. È stata una gara emozionante, il campionato sta crescendo e ci sono tanti costruttori coinvolti, perciò credo sia una bella categoria.”

Pagelle Marrakesh ePrix | La calma è la virtù dei forti

Max Verstappen Formula E Max Verstappen Formula E

Formula E | Sam Bird: “Ingiusto punire Verstappen durante una gara di Formula E”
Lascia un voto

Simona Dominici

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.