Formula E | Santiago E-Prix – BMW, Sims: “Non otterremo Pole e vittoria automaticamente”

Terzo nel campionato costruttori e primo nel campionato piloti con Alexander Sims, il team BMW resta comunque con i piedi per terra dopo l’ottimo esordio in Arabia Saudita a Riyadh. Santiago E-Prix BMW

Santiago E-Prix BMW
Alexander Sims e Maximilian Gunther che festeggiano la doppietta in gara 2, prima della penalizzazione del tedesco. Foto: Il messaggero.

Ottimo avvio di stagione per la BMW i Andretti Motorsport. A quota 35 punti in classifica costruttori, a 3 lunghezze dalla capolista Mercedes, il team di Roger Griffiths vola in Cile con una vittorie e due Pole Position e la consapevolezza di poter essere davvero della partita quest’anno. Santiago E-Prix BMW

Il leader del campionato, Alexander Sims, ha cinque punti di vantaggio sul primo inseguitore, Stoffel Vandoorne, e spiega che non è detto che in Cile si verifichi tutto quello che è accaduto in Arabia Saudita: “La pausa dopo Diriyah mi ha fatto molto bene e mi sento riposato e pronto per la sfida. Ovviamente non andiamo Santiago pensando che otterrò di nuovo e automaticamente la pole position e la vittoria, ma sono abbastanza ambizioso da sperare in un ulteriore gioia. Il team BMW i Andretti Motorsport è stato forte sia a Diriyah che a Santiago nella stagione 5. Spero che sia lo stesso anche quest’anno. Tutti i piloti dovranno prima familiarizzare con il nuovo layout, ma l’allenamento al simulatore mi ha già aiutato molto in questo. Sarà dura essere nel primo gruppo in qualifica, ma spero che riusciremo ad affrontarlo bene per ottenere un altro ottimo risultato”.

Ottimista anche Max Guenther, che si è visto sfuggire il primo podio in FE a causa di una penalità in Gara 2 a Riyadh.  “Dopo la lunga pausa ho più che ricaricato le batterie e non vedo l’ora di tornare in pista. Mi sono divertito molto a Santiago la scorsa stagione e spero che il nuovo layout della pista sia altrettanto bello anche nell’abitacolo. Sono stato molto soddisfatto della mia prestazione in particolare nella seconda gara di Riyadh. Il mio ritmo era promettente, anche se alla fine non abbiamo raccolto punti. Questo ci dà ancora più motivazione per fare ancora meglio a Santiago. Il feeling nel team è speciale, mi sento davvero a casa”. 

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

L’anno scorso, l’E-Prix di Santiago fu abbastanza amaro per il team tedesco: settimo Sims, ritirato Da Costa.

Seguici nel nostro canale telegram per non perdere alcun aggiornamento sul mondo della Formula E!

Formula E | Santiago E-Prix – Audi a caccia della prima vittoria stagionale

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.