Formula E | Santiago e-prix: Di Grassi domina le qualifiche, 3° Werlhein

A Santiago del Cile si sono appena disputate le qualifiche della Formula E. L’Audi torna davanti a tutti sovvertendo le gerarchie di inizio campionato. La pole position è stata conquistata da Lucas Di Grassi. Andrè Lotterer invece si è lamentato del format attuale per la sessione….Qualifiche Formula E

Foto: ABB Formula E

Lucas Di Grassi e l’Audi conquistano la prima pole position stagionale. Il pilota brasiliano si è imposto con il tempo di 1:08:290, oltre mezzo secondo davanti al rivale Sebastien Buemi, con la Nissan. Alla sua sola seconda presenza in Formula E si qualifica in terza posizione Pascal Werlhein con la Mahindra. Affianco a lui in seconda fila partirà la seconda Audi di Daniel Abt.

Chiudono la superpole rispettivamente Stoffel Vandoorne e Sam Bird.
Edoardo Mortara ha sfiorato la qualificazione in superpole classificandosi 7°. Buona prestazione anche per l’altra Venturi, quella di Felipe Massa, che chiude la top ten.

Il caldo e l’ordine di ingresso in pista dei vari gruppi delle qualifiche hanno sovvertito le gerarchie di questo campionato. Il leader della classifica Jerome D’Ambrosio non è andato oltre il 21° posto. Alexander Sims si è classificato 9° con la prima delle BMW, mentre il compagno di squadra Da Costa scatterà dalla diciottesima posizione. Vergne (Techeetah) si è dovuto accontentare della tredicesima piazza, appena due posizioni davanti al compagno Andrè Lotterer.

Proprio Andrè Lotterer si è lasciato andare ad uno sfogo sul suo profilo Instagram verso l’attuale format delle qualifiche: “Ci siamo qualificati (Lotterer e vergne, ndr) come primo e secondo del nostro gruppo, ma la pista era talmente scivolosa che quasi tutti si sono migliorati dopo di noi. Partirò 15°, si prospetta una gara dura davanti a noi. Non è divertente che i primi cinque in campionato debbano scendere in pista nel primo gruppo”.

La griglia di partenza è ancora soggetta a possibili penalità da parte della direzione di gara. L’e-prix scatterà alle 20 ora italiana. Sarà visibile in diretta su Eurosport e sul sito Sportmediaset, mentre Italia 1 manderà in onda la differita della gara alle 23.

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.