Formula E | Sempre più insistenti le voci di un ritorno di un e-prix a Londra

La Formula E potrebbe ritornare a Londra nel 2021. Paffett: “Sarebbe una grande notizia e credo sia davvero importante correre nel Regno Unito.” e-prix Londra

Credit: Formula E

Nelle ultime settimane si è fatta sempre più insistente la possibilità di un ritorno della Formula E a Londra. Infatti i primi contatti per la trattativa sono già avvenuti nel corso dell’e-prix di Marrakech vinto da Jerome D’ambrosio. Alcuni dirigenti della ExCeL Arena nella parte est della città hanno incontrato il chief championship officer Alberto Longo e hanno avuto modo di vedere le GEN2 in azione. Lo stesso Longo ha ammesso che ci sono stati dei contatti:

“Abbiamo accolto alcune persone lì [a Marrakesh] , ma non posso entrare nei dettagli su chi, non sarebbe corretto in questa fase. È ovviamente una possibilità e posso confermare che è mercato in cui vogliamo correre ma non ci sono molte aree diverse all’interno di Londra per correre. Ci sono varie opzioni e c’è un grande desiderio di tornare nel Regno Unito. È una delle due o tre priorità dal punto di vista della posizione geografica.” [Credit: e-racing365]

Il campionato elettrico ha corso a Londra sia nel 2015, anno del titolo di Nelson Piquet Jr con vittoria di Sam Bird e Sebastien Buemi, che nel 2016 anno del titolo dello svizzero con la doppia vittoria di Nicholas Prost. In entrambe le circostanze l’e-prix era stato svolto nell’area di Battersea Park. Longo ha commentato la scelta di Battersea Park come le migliore soluzione per evitare problemi alla circolazione: e-prix Londra

“Abbiamo fatto una gara a Battersea Park, abbiamo pensato che fosse l’ideale perché il livello di interruzione era abbastanza basso”, ha detto Longo. Ma abbiamo trovato un bel po ‘di sfide come sapete, quindi stiamo cercando un altro posto intorno a Londra.” [Credit: e-racing365e-prix Londra

Credit: e-racing365

Sicuramente un e-prix a Londra sarebbe “ben accolto” a detta di James Barclay, Team Principal della Panasonic Jaguar Racing per mostrare l’eccellenza dell’ingegneria EV:

“Penso che sia cruciale fare una gara nel Regno Unito perché abbiamo così tanti team con base britannica. Siamo un produttore britannico orgoglioso e ci piacerebbe correre di fronte ai nostri fan di casa, sarebbe molto ben accolto. Penso che dobbiamo davvero raggiungere il Regno Unito e essere in prima linea nella promozione dei veicoli elettrici e farlo nella capitale, a Londra, sarebbe uno spettacolo fantastico.” [Credit: e-racing365e-prix Londra

Lo stesso Barclay ritiene che l’e-prix di Santiago, che ha visto la vittoria di Sam Bird, abbia dimostrato che ospitare un evento in una grande capitale non debba interrompere la vita quotidiana dei suoi abitanti:

“Santiago ha dimostrato che non devi essere creare disturbo per correre nel centro della città. “Penso che location come ExCeL o O2 [Arena] potrebbero essere davvero delle notizie positive per la Formula E in futuro.” [Credit: e-racing365]

Dello stesso parere i piloti britannici tra cui Gary Paffett che crede fortemente in una gara a Londra: e-prix Londra

“Sarebbe una grande notizia e penso che sia davvero importante correre nel Regno Unito. Quando hai un sacco di supporto a casa con i fan e i partner che ti guardano correre, c’è una sensazione diversa, quindi sarebbe incredibile se i ragazzi della Formula E potessero realizzarlo.” [Credit: e-racing365]


ELMS | Kessel Racing nella storia con un equipaggio di sole donne

Formula E | Sempre più insistenti le voci di un ritorno di un e-prix a Londra
Lascia un voto