Formula E | Seoul E-Prix – Jaguar, Evans: “La squadra deve essere orgogliosa”

Mitch Evans, nell’E-Prix di Seoul di Formula E, non riesce nell’impresa e con la sua Jaguar si deve arrendere a Vandoorne.

Formula E - Seoul E-Prix Mitch Evans Jaguar
Foto: Jaguar Racing

Nonostante la sua miglior stagione in Formula E, Mitch Evans non è riuscito nell’impresa uscendo da Seoul come vice campione del mondo. Per il pilota neozelandese questo è il miglior risultato nella serie dimostrando una costante crescita dal suo esordio. Le 4 vittorie non sono state sufficienti per portarsi al casa il titolo di campione del mondo, troppi i piazzamenti al di fuori dei punti rispetto a Vandoorne. Il pilota della Mercedes ha infatti corso una stagione ai limiti della perfezione con Evans e la Jaguar che hanno pagato ogni singola imperfezione. Nonostante il risultato finale, Evans ritiene che la squadra debba ritenersi orgogliosa per quanto ottenuto. Anche per Jaguar infatti questa è stata la miglior stagione in Formula E in termini di punti conquistati.


Leggi anche: Formula E | Seoul E-Prix – Porsche, Lotterer: “Non l’addio che immaginavo”


Mitch Evans:

“La squadra deve essere orgogliosa dei risultati ottenuti. Siamo arrivati di poco sotto, ma è comunque un trionfo, soprattutto perché abbiamo lottato fino all’ultimo giorno. Non avevamo il ritmo sull’asciutto e non ci siamo qualificati abbastanza bene. Fa male perdere di nuovo all’ultimo, ma stavolta le circostanze sono diverse. Abbiamo fatto tutto il possibile, quattro vittorie, sette podi e sono molto orgoglioso. Per la Season 9 e per la Gen3 torneremo a lottare per il primo posto”.

James Barclay:

“Abbiamo dato tutto per cercare di vincere il titolo piloti con Mitch, ma era fuori portata. Abbiamo corso per tutti i punti e abbiamo messo sotto pressione Stoffel Vandoorne e la Mercedes, come ci eravamo prefissati a Seul. Congratulazioni a loro per i successi ottenuti dopo una stagione molto combattuta. Noi di Jaguar possiamo festeggiare una stagione di grandi successi. La doppia vittoria a Roma, le prime gare in assoluto a Jakarta e Seul, i sette podi e il nostro più grande bottino di punti in Formula E sono momenti di cui essere orgogliosi. Vorrei ringraziare tutti i membri del team, i nostri piloti Mitch, Sam, Norman, Tom e Sacha e i nostri incredibili partner commerciali per il loro sostegno. Mitch è salito sul gradino più alto del podio quattro volte in questa stagione e ha guidato in modo incredibile: si merita decisamente il secondo posto. La nostra era Gen3 è già iniziata e siamo ansiosi di fare un ulteriore passo avanti nella prossima stagione.”

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.