Formula E | Seoul E-Prix – Vandoorne è campione: “La miglior sensazione del mondo. Era tutto sulla costanza”

Vandoorne, dopo l’E-Prix di Seoul, è campione del mondo di Formula E. Mercedes conquista anche il titolo team e lascia la serie nel modo perfetto.

Formula E - Seoul E-Prix - Mercedes EQ Stoffel Vandoorne

Stagione ai limiti della perfezione per Stoffel Vandoorne che nell’E-Prix di Seoul dimostra ancora una volta la costanza che l’ha portato ad aggiudicarsi il titolo mondiale piloti di Formula E. In 16 gare il belga è arrivato in zona punti 15 volte, l’unica volta che non ci è riuscito, in Messico, ha tagliato il traguardo 11°. Per lui una sola vittoria, contro le 4 di Evans, ma una costanza invidiabile con il suo peggior risultato, Messico escluso, l’8° posto a Marrakesh. Ben 13 invece le gare concluse in top5. Con questi risultati Vandoorne è stato vitale per Mercedes nella lotta al titolo mondiale riservato ai team. Al loro ultimo anno si sono riconfermati campioni con 319 punti, 21 in più rispetto a Venturi, team cliente.


Leggi anche: Formula E | Seoul E-Prix – Mortara vince il 100° E-Prix, Vandoorne è campione del mondo!


Stoffel Vandoorne:

Campione del mondo, lo adoro. Questa è la miglior sensazione del mondo. Guarda la stagione che abbiamo avuto, la costanza. La macchina è stata fantastica e anche il team ha fatto un lavoro pazzesco. Penso che ognuno di noi meritasse questo. Abbiamo ottenuto qualcosa di speciale. Evans mi ha spronato tutto il tempo, erano sempre lì. Alla fine, era tutto sulla costanza. Lui ha ottenuto più vittorie di me ma io ho più podi. Era difficile concentrarsi perché il ritmo era davvero veloce alla fine. Dennis aveva 5 secondi di penalità e dovevo stargli vicino per arrivare 2°. Un giorno eccezionale. Sono sfinito dopo quest’anno, c’è stato tanto lavoro da parte mia e del team. Incredibile!”

 

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.