Formula E | Stroll punta alla categoria

Nei programmi di Lawrence Stroll non c’è solo la Formula 1. L’imprenditore canadese sta puntando alla Formula E.

Foto: Racing Point

Lawrence Stroll, conosciuto già nel mondo del motorsport per avere fondato la Racing Point dalle ceneri della Force India, è sempre più interessato alla Formula E. La categoria full electric negli ultimi anni ha aumentato la sua popolarità e il suo interesse agli occhi delle grandi case automobilistiche e degli investitori. Tanto che, solamente nella scorsa stagione, si è visto l’esordio di due colossi del calibro di Mercedes e Porsche.

Stroll, che da poco è diventato azionista della casa britannica Aston Martin, pare che non voglia rimanere a guardare. Secondo il sito The Race l’imprenditore canadese a fine 2019 ha tenuto dei colloqui con due team di Formula E, per la precisione con Techeetah e Venturi. Nessuno dei due team ha voluto commentare la questione anche se non è un segreto che entrambi stiano cercando nuovi investitori. Con il primo team i colloqui però non sono andati a buon fine tanto che ora Techeetah sta intraprendendo discussioni con altri possibili partner. Con Venturi le cose invece potrebbero andare diversamente. Nei mesi scorsi Susie Wolff ha dichiarato, sempre a The Race, che l’ingresso di un nuovo azionista, nelle giuste circostanze, sarebbe stato preso in considerazione. Parole da non sottovalutare visto che, oltre ad essere team principal, Susie Wolff possiede delle quote del team. Secondo le ultime voci in suo possesso ci sarebbe un 30% della società con il restante 70% ancora di Gildo Pastor, proprietario di Venturi Automobiles.

“Prenderemmo in considerazione nuovi partner in futuro? Solo se ci portasse dei vantaggi come squadra, c’è sempre una possibilità. Lo sarebbe però solo se fosse la cosa giusta per il futuro a medio e lungo termine del team, perché io e Gildo siamo assolutamente impegnati in questo progetto”. – Susie Wolff

Marrakech E-Prix Venturi
Foto: Sam Bloxham / LAT Images)
Stroll Formula E

La notizia dell’interessamento di Lawrence Stroll e del possibile piano di promozione delle nuove auto attraverso il motorsport vanno a dare forza alle voci che danno Aston Martin attratta da un possibile ingresso in Formula E. Nel 2019 proprio durante l’E-Prix di Monaco Aston Martin aveva presentato e fatto girare la Rapide E, primo modello totalmente elettrico della casa britannica. La divisione elettrica di Aston Martin però è stata sospesa fino al 2025. Il motivo? Secondo Marek Reichman, vicepresidente esecutivo e di direttore creativo della casa britannica, è la poca esperienza con l’elettrico. Esperienza che Aston Martin potrebbe acquisire in Formula E.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Formula E | Presentata la nuova Virgin per la Season 7

mm

Giada Di Somma

Ragazza appassionata di motorsport fin da bambina. Autrice su F1 in Generale e blogger su Instagram (_SV_05_).