Formula E | Svelata la nuova Audi e-tron FE07

Audi ha presentato la e-tron FE07, la prima vettura ad essere equipaggiata con un powertrain totalmente sviluppato dalla casa tedesca.

Audi - Formula E
Foto: Audi Formula E

Il team Audi per la prima volta da quando partecipa in Formula E correrà con un powertrain sviluppato totalmente in casa. Fino alla passata stagione il team infatti sviluppava il motore insieme al partner tecnologico Schaeffler. Questa decisione ha portato alle creazione di un powertrain compatto, pesa meno di 35 kg, ed efficiente, una caratteristica fondamentale in Formula E. La nuova e-tron FE07 sarà affidata a Lucas Di Grassi e René Rast. Una stagione quindi caratterizzata dalle prime volte per Audi visto che in 6 anni aveva sempre iniziato il campionato con la stessa line-up di piloti. Di Grassi e Rast sono chiamati in questa Season 7 a riportare Audi tra i primi team della categoria. Il team tedesco ha concluso la passata stagione in 6° posizione con solo 3 podi all’attivo. Un sostanziale passo indietro vista la seconda posizione ottenuta nella Season 5.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per quanto riguarda la livrea, rispetto alla passata stagione, non sembra abbia subito drastici e numerosi cambiamenti. Il verde e il rosso la fanno ancora da padrona mentre il bianco è andato a sostituire il nero sul muso. Sempre sul muso è possibile notare lo stesso identico dettaglio presente sia sul retro che sui lati della vettura.


Stefan Aicher, responsabile dello sviluppo:

L’Audi e-tron FE07 ha un nuovissimo propulsore elettrico che è stato sviluppato internamente per la prima volta. Siamo andati al limite in tutti i settori di questo progetto. Siamo stati in grado di reinvestire direttamente questi risparmi in termini di peso nella nuova MGU a vantaggio di una maggiore efficienza. Questo è stato un risultato eccezionale per tutto il team.”

Tristan Summerscale, Formula E Project Leader:

“Non lasciamo nulla di intentato per ridurre la perdita di energia all’interno del sistema al minimo assoluto. Abbiamo raggiunto un’efficienza complessiva di oltre il 95% per il nostro propulsore. Ha un’efficienza di oltre il 97% in tutte le condizioni di guida. Se si confronta il nostro MGU con un motore a combustione interna che fornisce una potenza paragonabile di 250 kW, il nostro rendimento non solo è il doppio, ma il nostro peso, inferiore ai 35 kg, è anche minore. Questo dimostra chiaramente che soluzione efficiente sia un propulsore elettrico“.

mm

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.