Formula E | Techeetah, Preston: “Siamo la miglior squadra della griglia”

Per il secondo anno consecutivo la DS Techeetah vince il campionato costruttori e si dimostra la migliore della classe trionfando anche nei piloti con il nuovo arrivato Da Costa.

Techeetah
I trofei vinti a Berlino. Foto: DS Techeetah via Twitter

Sono ancora loro i vincitori. Per la seconda annata di fila la DS Techeetah fa en plein e vince il terzo campionato piloti e secondo costruttori della sua storia.

Da Costa ha sostituito alla grande André Lotterer conquistando il titolo piloti con poco meno del doppio dei punti rispetto al secondo classificato.

L’inizio di stagione è stato complicato per l’ex BMW che però a Santiago del Cile e Città del Messico ha ottenuto due secondi posti.

Il portoghese ha poi spiccato il volo con tre vittorie (Marrakech, Berlino I e Berlino II). Il secondo posto di Berlino IV gli ha consegnato aritmeticamente il campionato con due round d’anticipo.

Da Costa, 158 punti, ringrazia ogni membro del suo team e lancia la sfida per la prossima stagione: “Non darò mai per scontato questi successi; sono così ansioso che inizi la prossima stagione perché voglio sentirmi di nuovo così. Sarà una lotta molto dura nella stagione a venire, ma ci proveremo e se non funzionerà ci proveremo di nuovo. Voglio dire un enorme grazie alla squadra, a Mark e Keith che hanno sempre creduto in me, a David, Gigi, Clement, Lucas, ai miei incredibili meccanici Xavier, Seb, Ben, Javier, Martin il nostro capo meccanico Pete e al team di marketing che ha gestito la tempesta mediatica dopo la vittoria e tutte le altre attività che facciamo per i fan e i partner. Abbiamo un dream team e sono così felice di aver vinto questo campionato”.

 

Stagione peggiore per Jean-Eric Vergne, spesso in difficoltà. Solo 4 punti nelle prime tre gare, poi un quarto e un terzo posto prima della pausa causa covid. Il francese ha poi guadagnato un punto tra le prime due gare a Berlino, dopodiché due Pole consecutive trasformate in una P3 e una vittoria.

A quel punto il francese è rientrato nella lotta per il podio in campionato e con una gran rimonta da 21° a 7° nell’ultimo E-Prix si è guadagnato il terzo posto ad un solo punto da Vandoorne, secondo.

Così come Da Costa anche JEV ringrazia la squadra: “È bello essermi assicurato il terzo posto in campionato anche se ho mancato di poco il secondo pen un punto. Vorrei congratularmi con Antonio per la sua vittoria in campionato e ringraziare tutti nella mia squadra. Pascal, Thibault, Bertrand, Alex, Francesca, Anthony, Mike, Alex, il nostro Team Manager Nigel e tutti in fabbrica. Lavorano così duramente e insieme possiamo scavalcare le montagne. Per quanto riguarda la stagione, sarà bello fare una pausa adesso, è stata brutta per me e ho bisogno di tempo per riflettere e imparare da dove ho sbagliato in modo da poter tornare più forte la prossima stagione. Ci vediamo in Cile!”

Il Team Principal Mark Preston commenta brevemente la stagione: “L’ho detto molte volte nelle ultime due settimane, ma non sarà mai abbastanza. Abbiamo la migliore squadra in griglia, su tutta la linea. Ci vuole molto di più per gestire una squadra di corse di successo di quanto si possa vedere. Abbiamo un gruppo unico di persone in questo team che non si fermerà mai e davanti a nulla per garantire il nostro successo ed è per questo che siamo qui oggi”.

Seguici nel nostro canale telegram per non perdere alcun aggiornamento sul mondo della Formula E!

Formula E | BMW chiude quinta, Sims: “Finale deludente”, Gunther: “Classifica bugiarda”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.