Formula E | Test Valencia, day 3: Gunther e BMW i più veloci della pre-season

La BMW conquista la pole position virtuale al termine dei test di Valencia di Formula E, in una giornata in cui si è disputata anche la seconda simulazione di gara. Mercedes e Porsche sempre più in difficoltà, mentre migliorano i tempi di Felipe Massa.

Porsche Formula E test Valencia
Ph: Angelo Balzaretti per F1ingenerale.com

Con la terza giornata si concludono ufficialmente i test prestagionali di Valencia della Formula E. Piloti e squadre hanno spinto decisamente di più rispetto ai giorni precedenti, con i sette migliori tempi di giornata che coincidono con i riferimenti più bassi dell’intera settimana di test.

Confermando l’ottimo stato di forma dei giorni precedenti, il più rapido del venerdì e della settimana è stato Maximilian Gunther con la BMW, con il tempo di 1’15’’087.
A poco più di un decimo di ritardo si colloca Pascal Wehrlein, che è stato il più veloce nella mattinata. Nico Muller con la GEOX Dragon chiude il podio virtuale, davanti al nuovo pilota della DS Techeetah Antonio Felix Da Costa.

Ancora una volta bisogna scorrere le classifiche per trovare i precedenti campioni della categoria.
In sesta posizione si colloca Sebastien Buemi con la Nissan e.dams, in nona Jean Eric Vergne e in undicesima Lucas di Grassi con Audi.
In grande spolvero anche l’ex pilota di Formula 1 Felipe Massa, che fa segnare il decimo tempo di giornata.

Ancora difficoltà per i due nuovi team tedeschi, come evidenziato anche nei giorni precedenti.
Le Mercedes hanno fatto segnare il 16° e il 21° tempo rispettivamente con Vandoorne e De Vries.
Non è andata meglio alla Porsche, con Lotterer 16° e Neel Jani 22°.
Chiudono la classifica le due NIO.

Contrariamente ai programmi iniziali, il venerdì di test ha visto disputarsi anche una seconda simulazione di gara dopo quella di mercoledì vinta da Vandoorne. Questa volta il primo a tagliare la bandiera a scacchi è stato Buemi, davanti a Da Costa e a Edoardo Mortara con la Venturi.

La prossima occasione in cui la Formula E tornerà in pista sarà il 23 novembre per la gara inaugurale della stagione in Arabia Saudita.

Seguici anche su telegram

Formula E | ESCLUSIVA – Il successo della categoria è stato ampiamente pianificato: ce lo spiega Luca Filippi

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.