Formula E | Vandoorne il più veloce nelle free practice

Dopo le sessioni di prove libere cancellate a causa della pioggia, finalmente le GEN2 sono scese in pista. Stoffel Vandoorne non poteva sperare in un esordio migliore, con il primo posto davanti a Bird e Buemi. In barriera Edo Mortara e Felix Rosenqvist.

Credit: e-racing365

Stoffel Vandoorne, reduce dalla sula esperienza in Formula 1 con Mclaren, all’esordio in Formula E con HWA  ha fatto segnare il miglior tempo di 1: 18.868 nella sessione di free practice di 35 minuti sul circuito di Ad Diriyah. Un grande risultato per il pilota belga in ottica qualifica che avrà un nuovo format; a causa dei ritardi dovuti alla pioggia, i piloti in qualifica saranno suddivisi in soli due gruppi di 15 minuti, a differenza dei 4 regolamentari.

Credit: fiaformuale.com

Dopo 3 giri dietro la safety car, Vandoorne ha approfittato del miglioramento della pista che è andata via via asciugandosi con il passare del tempo a differenza del compagno di squadra, Paffett, che ha incontrato maggiori difficoltà. La sessione di prove libere è stata caratterizzata da una bandiera rossa dopo 15 minuti a causa di Edo Mortara che in curva 1 ha avuto un bloccaggio al posteriore ed è finito in barriera. Subito è sembrato che il pilota Venturi avesse accusato un problema al brake-by-wire.

Alle spalle di Vandoorne hanno chiuso Sam Bird, con un distacco di 0.177 secondi, e Sebastien  Buemi. Ottimismo in casa Nissan con un’ottima prestazione di Oliver Rowland, alle spalle del compagno di squadra. Felipe Massa e Felix Rosenqvist hanno entrambi avuto incidenti separati alla curva 1 alla fine della sessione, e lo svedese ha avuto un danno all’ala anteriore della sua Mahindra Racing.