Formula E | Vergne: “Sarò io il mio più grande rivale”

A pochi mesi dalla vittoria del campionato di Formula E a New York, il 28enne Jean-Eric Vergne (team DS Techeetah) sente già la pressione per la stagione 2018-2019. “Il mio più grande rivale sono io”.

“Sono contento di essere tornato” ha dichiarato a Valencia, durante i test “la mia mentalità non è cambiata da quando mi sono laureato campione. Sarà una nuova stagione, i punti sono azzerati e dobbiamo partire da capo. Mi sono sembrati tutti piuttosto competitivi, possono essere tutti dei temibili rivali, ma il mio più grande pericolo sono io stesso: se faccio un errore, non importa come si classificheranno gli altri, io totalizzerò nessun punto. Mi devo concentrare bene per fare il meglio possibile. E poi, in base alle prestazioni della monoposto, potrò dire di essere in una buona posizione oppure no.”

Nei tre giorni di test, il campione ha strappato il secondo tempo più veloce di 1:17.342s al volante della sua nuova Gen2 DS E-Tense FE 19.

“Sarò molto umile, in quanto ci sarà molta competizione e non sappiamo a che punto siamo con lo sviluppo della vettura. Per questo dobbiamo dare il massimo già a partire dalla prima gara. Il mio obbiettivo e del team è di non commettere errori.

Il fatto che moltissimi piloti di Formula 1 e del DTM stiano scegliendo di venire a competere nella nostra categoria è più che positivo. Significa che sta crescendo. Quando arrivai io nel 2014 era molto diversa; ormai solo Virgin e HWA sono team clienti, mentre gli altri si costruiscono le auto da soli.” ha commentato così l’arrivo del campione di DTM Gary Paffett (HWA Racelab), del pilota McLaren Stoffel Vandoorne (HWA Racelab), Pascal Wehrlein (Mahindra Racing), Felipe Massa (Venturi Formula E Team) e di Alex Sims (BMW i Andretti Motorsport).

F1 | Stoffel Vandoorne sarà pilota al simulatore per la Mercedes

Formula E | Vergne: “Sarò io il mio più grande rivale”
Lascia un voto

Simona Dominici

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.