Formula E

Formula E | Londra E-Prix, il campionato sorride a Mercedes ma Vandoorne rimane cauto: “In Formula E ci possono essere grandi cambiamenti”

Nell’E-Prix di Londra di Formula E la Mercedes e Vandoorne hanno ottenuto risultati utili per il campionato. A Seoul lotta a tre per entrambi i mondiali.

Formula E - Londra E-Prix - Stoffel Vandoorne - campionato
Foto: Mercedes EQ Formula E Twitter

Mercedes e Vandoorne escono dall’E-Prix di Londra di Formula E in testa ad entrambi i mondiali, 36 i punti che il belga ha di vantaggio nel campionato piloti così come quelli del team tedesco in quello team. Ad inseguire il pilota n.5 ci sono Mitch Evans ed Edoardo Mortara. Il pilota svizzero ha un distacco di 41 punti e con 58 disponibili potrebbe ancora dire la sua in ottica campionato anche se le tappe di New York e di Londra hanno evidenziato più di qualche difficoltà. Per il campionato costruttori rimangono in lotta Venturi e Techeetah, distante 47 punti. La matematica terrebbe in gioco anche Jaguar ma per solamente 3 punti, il distacco ammonta a 91 e quelli disponibili sono 94. La tappa londinese ha quindi decisamente sorriso al team della stella a tre punte. Tre volte il Top5 con due podi, un 2° e 3° posto, e una 6° posizione. Senza la penalità in realtà de Vries aveva concluso Gara 1 a podio, sul gradino più basso, ma i 5 secondi lo hanno portato in 6°. A Seoul quindi Mercedes e Vandoorne arrivano da assoluti favoriti anche se la Formula E ci ha abituato a finali inaspettati.


Leggi anche: Formula E | Londra E-Prix – Jaguar, Evans: “E’ difficile accettare questo risultato ma non smetteremo di lottare”


Stoffel Vandoore:

“La gara è stata molto buona se si considera la posizione in griglia di partenza. Dovevo essere molto aggressivo quando era necessario, ma anche stare il più possibile lontano dai guai. Avevamo un buon ritmo e, su una pista come questa, è stata un’ottima rimonta. Possiamo essere soddisfatti del weekend in generale e dei punti conquistati. Ora manca solo un fine settimana e dobbiamo continuare a lavorare duramente come abbiamo fatto finora, perché sappiamo che in Formula E ci possono essere grandi cambiamenti. Abbiamo avuto un ottimo pacchetto quest’anno, ma dobbiamo dare molto credito alla squadra che, ogni fine settimana, ha messo la macchina nelle condizioni di essere sfruttata. Questo è vero lavoro di squadra”.

Nyck de Vries:

“Sono molto soddisfatto. Credo che il team abbia fatto una gara eccezionale, sfruttando al meglio tutti gli Attack Mode e indovinando le decisioni più importanti. Quindi sono molto soddisfatto di quello che abbiamo fatto. A sette o otto giri dalla fine, si è rotto qualcosa sulla sospensione anteriore sinistra, quindi ero davvero preoccupato di non essere in grado di finire la gara. Se non fosse stato per questo, avremmo potuto tentare un attacco a Jake Dennis più avanti nella gara, ma alla fine penso che siamo contenti di aver consolidato un buon risultato e di essere usciti da qui con un discreto bottino di punti per il campionato a squadre”.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter