Formula E

Formula E | New York E-Prix – Qualifica 2: Cassidy è il più veloce ma una penalità consegna la pole a da Costa. Mortara, fermato da un problema, costretto alla partenza dal fondo

La pole dell’E-Prix di New York di Formula E va a da Costa, penalizzato Cassidy più veloce in qualifica. Penultima casella sulla griglia per Mortara a causa di un problema.

Formula E - EPrix New York - da Costa pole position
Foto: DS Techeetah

La seconda pole dell’E-Prix di New York di Formula E è andata a da Costa dopo che perà Nick Cassidy si era riconfermato il pilota più veloce tra le strade di Brooklyn. Il neozelandese partirà dall’ultima posizione per aver sostituito il pacco batteria. Penultima casella per Mortara che a causa di un problema al brake by wire non è riuscito a completare neanche un giro. Incidente in qualifica invece per Vergne che non completa il suo secondo tentativo, partenza dal fondo per lui. Giovinazzi mostra segnali di miglioramento con i duelli lontani solo un decimo. 

Gruppo A

Piloti: Edoardo Mortara, Jean-Eric Vergne,  Robin Frijns, Nyck De Vries, Pascal Wehrlein, Nick Cassidy, Sam Bird, Oliver Rowland, Oliver Askew, Alexander Sims e Sergio Sette Camara

Il primo colpo di scena arriva nei primi minuti. La Venturi di Edoardo Mortara ha un problema e il pilota svizzero non è riuscito a far segnare neanche un tempo valido. Scatterà dalla penultima casella. Problema anche per Vergne che è andato a contatto con il muro non riuscendo a concludere il suo giro veloce. A passare quindi alla fase a duelli sono Sette Camara, Cassidy, De Vries e Sims.


Leggi anche: Formula E | New York E-Prix – Gara 1: Cassidy trionfa una gara fermata dalla bandiera rossa


Gruppo B

Piloti: Stoffel Vandoorne, , Andrè Lotterer, Jake Dennis, Sebastien Buemi, Maximilian Gunther, Mitch Evans, Antonio Felix da Costa, Lucas di Grassi, Oliver Turvey, Dan Ticktum e Antonio Giovinazzi.

Nel gruppo B i distacchi sono ridotti con il primo e l’ultimo distanziati di solo mezzo secondo. Di Grassi, che aveva concluso in prima piazza, si è visto cancellare i due tempi migliori dopo aver infranto la procedura di qualifica. I quattro piloti Evans,  da Costa, Vandoorne e Lotterer con Giovinazzi, in 6°, a meno di un decimo dalla posizione del tedesco.

Quarti di finale

I quarti vedono: Lotterer – Sette Camara, Vandoorne – Cassidy, De Vries – da Costa, Sims – Evans. Il tedesco di casa Porsche è il primo a passare in semifinale battendo di 40 millesimi Sergio Sette Camara. Cassidy si riconferma davvero in forma a New York battendo Vandoorne. Con da Costa che batte De Vries nessuna delle due Mercedes è riuscita a raggiungere le semifinali. Quarti al cardiopalma tra Sims e Evans con l’inglese che passa di soli 6 millesimi.

Semifinali e finale

Nella prima semifinale Cassidy batte Lotterer anche approfittando di un errore del pilota del marchio tedesco. Da Costa è l’altro finalista mettendosi dietro ad 1 decimo e mezzo Sims. In finale si riconferma Cassidy, il neozelandese conquista entrambe le pole dell’E-Prix di New York ma una penalità per sostituzione delle batteria lo costringe alla partenza dall’ultima posizione. Dalla prima casella scatterà quindi da Costa.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato alla Formula E per non perderti nessuna news del campionato 100% elettrico!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter