GP Azerbaijan – Alonso: “Gara difficile, ma per noi è la migliore da anni”

Dopo la partenza in dodicesima posizione, Fernando Alonso è riuscito a portare ancora a punti la sua McLaren, giungendo settimo sul traguardo e contribuendo ulteriormente a garantire la quarta posizione nel mondiale costruttori alla scuderia di Woking. Per lui, questa è stata la migliore gara da anni per il team inglese. Alonso

Fernando Alonso GP Baku 2018 - Foto: McLaren
Fernando Alonso GP Baku 2018 – Foto: McLaren

La soddisfazione in casa McLaren è davvero notevole, soprattutto perché, dopo un sabato non all’altezza di Renault, Force India e Williams, al primo giro la vettura numero 14 doveva già rientrare ai box per sostituire l’ala anteriore e due gomme con foratura. “La gara di oggi è stata molto complicata già dal primo giro. Infatti, nel mezzo è sempre la stessa storia; si preferisce schiantarsi dentro agli altri piuttosto che alzare il piede. Ma spetta anche a noi cercare di qualificarci in posizioni migliori, dove di solito le manovre sono un po’ più pulite.

Il due volte campione del mondo ha spiegato le condizioni della macchina dopo il primo giro:;La mia monoposto era pesantemente danneggiata: avevo due forature, con una gomma a terra che danneggiava il fondo della vettura. Inoltre, avevo danni anche sulle ali anteriori e posteriori.”

Pensavo che la mia gara fosse già conclusa – continua lo;spagnolo – ma dopo che il team mi ha montato una nuova ala anteriore e gomme nuove, sono tornato, ho combattuto per tutta la gara e infatti la macchina è tornata competitiva.

Sicuramente, anche gli avvenimenti della gara hanno contribuito a spingere la McLaren verso posizioni migliori: “Siamo riusciti a superare una Sauber e una Renault grazie alla Safety;Car, che si ha permesso di recuperare un paio di posizioni.

Ma soprattutto, le parole che più colpiscono sono quelle che Alonso pronuncia alla fine:;Questa per noi è stata una delle migliori gare da anni, lo riconosco.” Per chi ha ancora lasciti di simpatia per il pilota delle Asturie, queste dichiarazioni sono un pieno di soddisfazione,;perché finalmente sono finite le sfuriate dello spagnolo contro il proprio team che hanno accompagnato le ultime tribolate stagioni. Oggi, invece, per McLaren si prospettano tempi più rosei e nuove interessanti opportunità.

Download copertina McLaren HD

GP Azerbaijan – Alonso: “Gara difficile, ma per noi è la migliore da anni”
Lascia un voto

Andrea Zanolli

Provinciale di nascita, ma cittadino del mondo. Grazie a Dio innamorato di sport, di montagne da scalare e di penne per scrivere.