GP Bahrain – Raikkonen: “In alcune zone della pista si può fare meglio”

Kimi Raikkonen ha ottenuto il terzo tempo nella prima sessione di prove libere con 1:31.458 e il miglior tempo nel pomeriggio: 1:29.817.


Questo è il Venerdì di Kimi Raikkonen, che come in Australia si conferma il più veloce dei due cavallini della Ferrari, sebbene abbia dovuto concludere in anticipo le FP2, posteggiando la macchina a bordo pista per una ruota mal fissata.

“E’ stata una giornata piuttosto tranquilla e la macchina è andata bene” ha detto Kimi. “Come ogni venerdì abbiamo provato diverse cose e abbiamo imparato il più possibile. La sensazione è stata la stessa ovunque, ma in alcune zone della pista si può fare meglio. I tempi fatti erano buoni, ma non dicono molto. E’ solo il primo giorno e non si può sapere cosa hanno fatto gli altri. Alla fine della seconda sessione, subito dopo il pit-stop, ho sentito delle vibrazioni e il team mi ha detto di rallentare e fermare la macchina. Abbiamo così scoperto che lo pneumatico davanti non era ben fissato, per cui dovevamo fermarci. Senza dubbio dobbiamo migliorare ancora. Questa sera metteremo insieme tutti i dati per cercare di fare altri progressi”.

Foto: Ferrari

Continua dunque il leit-motiv di questo inizio di stagione per la SF71-H, vale a dire una vettura dal grande potenziale ancora in via di perfezionamento, sia all’interno del week-end di gara che a lungo termine.

GP Bahrain – Raikkonen: “In alcune zone della pista si può fare meglio”
Lascia un voto
mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.