GP Bahrain – Sintesi Prove Libere 2: Raikkonen il più veloce, sanzione per la Ferrari

Il pilota della Ferrari, Kimi Raikkonen, ha ottenuto il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Bahrain, ma rischia una sanzione per unsafe release. Bahrain Sintesi Prove Libere 2

Bahrain Sintesi Prove Libere 2

Raikkonen, il primo a montare le SuperSoft, è stato il più veloce con nella simulazione di qualifiche facendo registrare un giro in 1:29.817. Dietro al finlandese troviamo il compagno di squadra Sebastian Vettel e la Mercedes di Bottas.

Dopo aver fatto registrare il giro più veloce, Kimi Raikkonen ha effettuato la simulazione del passo gara (17 giri) con le gomme SuperSoft. Terminato lo stint il finlandese si è fermato ai box per un pit stop, ma la nuove gomme Soft non sono state fissate correttamente (in particolare l’anteriore destra). A 15 minuti dal termine il pilota della Ferrari è stato costretto a fermare la sua SF71-H per ragioni di sicurezza.

I commissari di gara hanno già avviato l’investigazione sull’incidente e ascolteranno gli uomini Ferrari prima di stabilire la penalità. Regolamento alla mano, i commissari potranno combinare una multa al team;(come avvenuto per Haas nello scorso Gran Premio in Australia) o una penalità in griglia di partenza per il Finlandese.

Aggiornamento: I commissari hanno combinato una sanzione di 5.000€ per il team di Maranello

Il tempo con SuperSoft di Raikkonen non è stato battuto neanche dal compagno di team, che comunque si è avvicinato a soli 0,011 secondi facendo registrare il record nel secondo e terzo settore. Il pilota tedesco della Ferrari ha completato la prima simulazione del passo gara con le gomme Soft;(17 giri) e successivamente ha completato 7 giri con la mescola più morbida.

Bottas ha ottenuto il terzo miglior tempo terzo, mezzo secondo più lento di Vettel.

È mancato il giro veloce di Hamilton con le SuperSoft che ha chiuso in quarta posizione dopo esser stato rallentato da Magnussen. Hamilton è l’unico dei top team ad aver provato la simulazione del passo gara con gomme Medium, la mescola più dura portata in Bahrain dalla Pirelli.

Dopo aver saltato la prima sessione di Prove Libere, Max;Verstappen ha ottenuto il quinto miglior tempo 1:30.745, ma si è lamentato della mancanza di potenza della power unit Renault e dal gap con le Ferrari (+0.928 secondi). Il pilota olandese ha comunque concluso, seppur di pochissimo, davanti al compagno di team.

Il migliore degli altri è stato il pilota della Renault Nico Hulkenberg, che ha chiuso a 1,4 secondi da Raikkonen.

Si dividono le ultime posizioni Williams e Sauber. Nei primi minuti della sessione, il pilota svedese dell’Alfa Romeo;Sauber è stato protagonista di un testacoda in curva 3, probabilmente a causa di olio o sabbia presente sulla pista.

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.