GP Baku – Renault: “Siamo molto soddisfatti dei progressi fatti. Ridotto il gap dai primi”

Il team Renault ha ottenuto il suo miglior risultato da quando è tornato in Formula 1 nel Gran Premio dell’Azerbajian. In una gara eccezionale, piena di incidenti e colpi di scena, Carlos Sainz ha chiuso in quinta posizione. La prima volta che i transalpini concludono nella top 5 dal loro rientro nella massima competizione automobilistica europea dal 2016. Baku Renault 

Baku Renault
Le prime fasi della gara – Foto Renault

Nico Hülkenberg ha avuto una gara agrodolce; partendo quattordicesimo sulla griglia il teutonico ha effettuato un’ottima partenza, e in pochi giri, ha scalato la classifica portandosi a ridosso del suo compagno di box, che si trovava tra i primi cinque.

La gara del tedesco è finita all’11° giro quando va largo in curva quattro e colpisce il muro, danneggiando la sospensione posteriore sinistra.

Queste sono le parole del pilota tedesco al termine della gara: “Abbiamo iniziato bene ma ho perso il posteriore in curva quattro, il tracciato è molto stretto, e sono andato ingenuamente a muro. Ho avuto un bloccaggio delle gomme posteriori, il vento era molto forte e non ci è voluto molto ad impattare contro le barriere. Sono stato sfortunato ma è così che va a volte. Attendiamo con impazienza la Spagna.”


Renault mantiene il quinto posto nel Campionato costruttori, chiudendo il gap con McLaren, quarta, ad un solo punto.

Cyril Abiteboul, Team Principal, è risultato, invece, molto soddisfatto dalle prestazioni delle monoposto francesi:

“Non sapevamo cosa aspettarci per questa gara, ma il quinto posto di Carlos è un grande risultato, il migliore da quando siamo tornati in F1, due anni fa. Dobbiamo ammettere che è frutto circostanze eccezionali, ma è molto positivo.

Carlos ha guidato da pilota maturo, gestendo le sue gomme bene, e combattendo con più auto durante la gara. È molto incoraggiante vedere come i valori in campo siano cambiati rispetto all’anno scorso: sia il nostro divario dalle Red Bull che le prestazioni del motore Renault rispetto a quelle dei propulsori Mercedes e Ferrari sono la prova evidente di tutti i progressi che abbiamo fatto e continuiamo a fare ad ogni weekend.

Nico ha avuto qualche disgrazia, ma il suo incidente è stato il suo unico errore dalla passata stagione e se sarà l’unico dell’anno corrente, sarà più che perdonato. Nel complesso, ottimo fine settimana: nonostante una sola auto in zona punti, abbiamo conquistati più di McLaren, quindi il gap è diminuito e siamo molto vicini in vista delle gare Europee”.

Dowload copertina HD (Foto Renault)

GP Baku – Renault: “Siamo molto soddisfatti dei progressi fatti. Ridotto il gap dai primi”
Lascia un voto

Davide Filotrani

Da Ascoli Piceno (AP), Marche. Grande appassionato di motorsport ed in particolare di Formula 1, WEC e Rally. Amante ed esperto della magica storia della Formula 1 degli anni 70. Mi impegnerò a trasmettervi questa mia passione per i motori scrivendo numerosi articoli. #staycalm and #pushhard