F1 | GP Canada, Toto Wolff: “Le decisioni vanno rispettate”

Toto Wolff e Mercedes portano a casa il settimo trionfo stagionale al GP del Canada, nonostante le polemiche. La scuderia lascia Montreal con un altro importante bottino di punti, e allunga in campionato Costruttori su Ferrari. Vediamo insieme come il team principal ha commentato questo weekend difficile e controverso.

GP Canada Wolff

“Nulla è mai bianco o nero” GP Canada Wolff

Nel pronunciarsi sulla penalità inflitta a Sebastian Vettel, che ha consegnato la vittoria alla squadra, Toto Wolff dà un colpo al cerchio e uno alla botte. Pur senza pronunciarsi nel merito della questione, senza schierarsi in modo netto, non sembra in alcun modo contestare gli avvenimenti della domenica di Montreal.

“Per noi è stato un weekend complicato, ed è stato anche un modo complicato di chiudere la gara. Gli stewards hanno analizzato l’incidente con Sebastian e Lewis e penso che la decisione vada rispettata. Ogni tanto le decisioni sono a tuo favore, ogni tanto sono contro di te. Nulla è mai bianco o nero, soprattutto una decisione del genere. Ognuna ha le sue opinioni al riguardo e rispetto anche questo.”

“Non pensavamo di farcela”

Dopo i commenti, il team principal torna a fare il punto della situazione e ad analizzare il weekend di gara.

“Abbiamo avuto uno dei weekend più difficili della stagione. Abbiamo dovuto affrontare degli ostacoli, come il problema alla pressione carburante di Valtteri venerdì e una perdita idraulica sulla macchina di Lewis domenica. Questo imprevisto ci ha richiesto quasi di ricostruire la macchina. Non pensavamo di farcela ad arrivare in griglia, o di finire la gara. Tutto questo è successo dietro le quinte, quindi mi congratulo con la squadra per i loro sforzi questo weekend. Mi congratulo con Lewis per una gara eccezionale che poi ci ha anche portato la vittoria. La giornata di Valtteri è stata più complicata, partendo in sesta piazza e con problemi di surriscaldamento. La gara era persa già ieri in qualifica, quindi arrivare quarto e prendere il giro veloce ha limitato i danni.”

https://f1ingenerale.com/f1-le-reazioni-social-degli-addetti-ai-lavori-sulla-penalita-di-vettel/

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.