F1 | GP Italia 2020 – Sticchi Damiani invita 250 medici e infermieri ad assistere al GP di Monza

GP di Monza 2020: Onore a medici e infermieri, eroi nella lotta contro il Covid a costo della vita. GP MONZA pubblico

sticchi damiani monza GP MONZA pubblico
© unknown

Lo sport italiano non dimentica gli eroi del nostro tempo. Quelli che da quando è scoppiata la pandemia non si sono mai risparmiati, a costo anche della propria vita”, ha detto Sticchi Damiani, presidente dell’ACI” GP MONZA pubblico

Il 6 settembre, durante il Gran Premio d’Italia di Formula 1sono stati invitati ben 250 medici ad assistere alla gara e saranno gli unici spettatori ammessi visto che il GP si correrà a porte chiuse.

A confermarlo, in un’intervista al Corriere della Sera, è stato il presidente dell’ACI Angelo Sticchi Damiani. Il GP di Monza, quindi, si correrà per la prima volta a porte chiuse, proprio a causa dell’emergenza sanitaria.

Contrariamente a quanto accadrà, con molta probabilità, per il Gran Premio di Imola in programma l’1 novembre, dove sembra che ci sia una discreta possibilità di vedere una piccola cornice di pubblico.

Inoltre per l’appuntamento brianzolo, è stata intrapresa anche un’iniziativa che permetterà di colorare le tribune dell’Autodromo. Con “Face for fun” i tifosi potranno essere presenti attraverso sagome posizionate sulle tribune. Il ricavato netto dell’Autodromo derivato dall’iniziativa sarà devoluto in beneficenza.

Tra l’altro, nella mattinata odierna si è tenuta la Conferenza stampa di presentazione del Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2020.

Secondo il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, presente alla conferenza, “quello che vivremo quest’anno sarà certamente un Gran Premio tra i più ‘strani’ di sempre. Da parte nostra, come Regione Lombardia, continuiamo e continueremo a essere al fianco di quella che è certamente una delle manifestazioni sportive italiane più importanti a livello mondiale. Molto di più di una gara, una fantastica vetrina per affermare la concretezza e la bellezza della nostra Lombardia”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1inPodcast | Alonso, il talento che non basta. Il Patto della Concordia, vittoria della Ferrari?

Giuseppe Cinotti

Laureato in Operatore Giuridico d'Impresa e specializzando in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo presso L'Università per Stranieri di Perugia. Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.