GP Italia – Moto3: Vince Jorge Martin in volata, secondo Bezzecchi terzo Di Giannatonio

Jorge Martin vince il Gran premio d’Italia 2018 dopo un fine settimana impeccabile. GP Italia Moto3

GP Italia Moto3
Foto MotoGP

Sole sul circuito del Mugello al via la prima gara della giornata Italiana, super partenza di Jorge Martin seguito da i protagonisti di questo campionato di Moto3: Marco Bezzecchi e Fabio Di Giannantonio. Pochi i giri per staccarsi subito dal gruppo degli inseguitori innescando una splendida battaglia a tre per il gradino più alto del podio.

Diciotto giri al termine il pilota Honda del Team Gresini Fabio Di Giannantonio segna il nuovo record del circuito, nel mentre viene segnalata la caduta di Norrodin.

Meno di quindici alla fine sorpassi e contro sorpassi tra i tre contendenti alla vittoria, la KTM di Bezzecchi nettamente più veloce sul rettilineo. Salgono anche gli altri italiani Enea Bastianini quarto, Andrea Migno quinto e sesto Tony Arbolino, notevoli anche le rimonte di Lorenzo Dalla Porta, Manuel Pagliani e Niccolò Antonelli.

Cade Masia negli ultimi giri nel mentre la battaglia al vertice rimane accesa fino all’ultima curva è Jorge Martin ad avere la meglio sul traguardo arrivando primo, secondo e vicinissimo Marco Bezzecchi in voltata,non conquista la vittoria solo per 0.019 millesimi, terzo Fabio Di Giannantonio.

Ottimo il risultato di Tony Arbolino, quarto Rodrigo, quinto Andrea Migno. A punti anche Enea Bastianini sesto seguito dal compagno di squadra Lorenzo Dalla Porta in ottava posizione, Niccolo Antonelli nono e Manuel Pagliani decimo!

In totale otto azzurri tra i primi dieci. Resta in Italia la leadership della classifica mondiale con Marco Bezzecchi a 83 punti e tre di vantaggio sul vincitore di oggi, terzo il compagno di squadra Fabio Di Giannantonio.

Prossimo appuntamento in Catalunya sul circuito di Montmelò.


GP Italia – Moto3: Vince Jorge Martin in volata, secondo Bezzecchi terzo Di Giannatonio
Lascia un voto
mm

Chiara

Appassionata di motociclismo, scrivo di due ruote su "I nostri piloti-Motogp".