GP Monaco, Ricciardo: “Monte Carlo è una pista folle, per questo è la mia preferita”

Centimetri, millimetri. Si sta seduti sul divano, si guardano monoposto correre incredibilmente vicine ai muri e alle barriere, chiedendosi, ogni istante, come facciano i piloti a non finirci contro. Questo è il GP di Monaco per Daniel Riccardo: adrenalina, atmosfera, intensità, sana pazzia. Torna, proprio questo weekend, il gran premio di Monte Carlo.

Daniel Ricciardo, foto Sky Sport

Dopo il quinto posto ottenuto al gran premio di Barcellona, Daniel Ricciardo è impaziente, non vede l’ora di salire a bordo della sua RB14.

Le dichiarazioni di Ricciardo

Monaco è la mia gara preferita, crea sensazioni di forte adrenalina e grande eccitazione. Il circuito è semplicemente folle; Non vorrei dire che non dovremmo correrci, perché dovremmo ed è miglior cosa di sempre, ma è da pazzi pensare di correre per le strade così vicino ai muri come facciamo.

Semplicemente ci sono alcuni piloti che hanno uno stile aggressivo, spingono al limite. Se hai confidenza e fiducia vuoi spingere fino a sfiorare le barriere; altrimenti non lo fai, cerchi semplicemente di starne lontano. Ci sono piloti che amano il rischio, che hanno confidenza con il tracciato, che non hanno paura di passare vino alle barriere. Proprio loro sono bravi nei circuiti cittadini.”

GP Monaco Ricciardo
La curva del Tabaccaio a Montecarlo [foto: Formula 1]
Come si è capito dalle sue dichiarazioni, il pilota australiano ama particolarmente questo tracciato:

La cosa che nello specifico amo di più è l’atmosfera: c’è grande intensità, il rischio ed il premio sono i migliori dell’anno. Sono fiducioso di potermi riscattare. La curva del tabaccaio, della piscina, amo tutto questo. Curva 12, 13 e 14, sopra i cordoli , la fine del secondo settore  e l’inizio del terzo – questa è la mia parte preferita. La cosa incoraggiante è che eravamo i più veloci a Barcellona nel terzo settore ed esso è probabilmente quello più simile al tracciato di Monte Carlo, perciò potrebbe dimostrare cosa possiamo fare.”

Fiducia nella propria monoposto, voglia di riscatto, sana follia. Questi sono gli ingredienti secondo Daniel Ricciardo. Assisteremo ad una gara ricca di colpi di scena?


GP Monaco, Ricciardo: “Monte Carlo è una pista folle, per questo è la mia preferita”
Lascia un voto

Leonardo Trillini

Studente di Scienze della Comunicazione (Comunicazione d'impresa) presso l'università di Macerata e grande appassionato di F1 sin da bambino.