GP Spagna 2018 – Sintesi Prove Libere 2: Dal passo gara la favorita sembra la Red Bull

Per questa seconda sessione di prove libere si confermano le mescole di gomme che funzionano meglio: la Media e la Soft. Sintesi FP2 Prove Libere 2 GP Spagna

La seconda sessione di prove libere si apre con Grosjean che finisce sulla ghiaia e rimane bloccato, costretto al ritiro.

Anche nel pomeriggio abbiamo visto errori e diverse correzioni. Ci sono alcuni punti del tracciato in cui il problema del vento porta i piloti a perdere il punto di frenata, causando varie uscite di pista. Chiaramente con le gomme più morbide il problema è maggiore.A far segnare il miglior tempo è stato Lewis Hamilton su gomma gialla in 1:18.259. Tra lui e il suo compagno di squadra ci sono le due Red Bull e la SF71H di Sebastian Vettel. Valtteri Bottas fa segnare il quinto tempo in Per quanto riguarda le due Red Bull, Daniel Ricciardo conclude la sessione in 1:18.392, seguito subito dopo da Max Verstappen in 1:18.533.

Vettel conclude la sessione in quarta posizione con un tempo di 1:18.585. Per Raikkonen le prove libere si sono concluse prima del tempo a causa di quello che sembra un problema al motore. Prima di fermarsi, ha fatto registrare un tempo di 1:18.829, fermandosi in sesta posizione.

 

A seguire troviamo le due Haas in settima e ottava posizione con tempi di 1:19.579 per Grosjean, prima di Fermarsi, e 1:19.643 per Magnussen. Il nono tempo è stato segnato da Stoffel Vandoorne in 1:19.722, Fernando Alonso invece fa registrare un 1:20.035.

Le due Force India si trovano in decima e undicesima posizione. Perez in 1:19.962 e Ocon in 1:20.024. Il messicano ha dovuto fermare la sua monoposto a causa di un unsafe release dell’anteriore sinistra. Si prevede una multa di 5000 euro. Nico Hulkenberg fa segnare un tempo di 1:20.183, staccando il compagno di squadra di mezzo secondo. Sainz infatti segna un 1:20.672.

Tra i peggiori troviamo le due Toro Rosso in quattordicesima (Gasly) e diciottesima (Hartley) posizione. Assieme a loro ci sono le Alfa Romeo Sauber e per ultime le due Williams.

Passo gara:

Per quanto riguarda i passi gara di questa seconda sessione di prove libere, sembra che le Red Bull siano le favorite.  Non dimentichiamoci però che questa situazione si è verificata anche durante le prove libere degli scorsi Gran Premi, tuttavia poi in gara le macchine non hanno raggiungo le aspettative.

Passo gara buono anche per Sebastian Vettel in 1:21.5 con gomma gialla. Purtroppo per la Ferrari, non hanno potuto valutare il comportamento in passo gara della gomma bianca, in seguito al ritiro di Raikkonen.

Per quanto riguarda la Mercedes e in particolare Hamilton, che ha girato sia con gomma bianca, in 1.22.3, che con gialla in 1:21.8.

Foto: F1.com

Veronica Bettinelli

Studentessa di Comunicazione che passa più tempo a guardare Formula 1, di quanto ne passa a studiare.