GP Spagna | McLaren: “Un buon inizio di weekend”

Una giornata produttiva per la McLaren, con molti giri in pista per Sainz e Norris: tuttavia si può ancora estrarre qualcosa di più dagli aggiornamenti…mclaren gp spagna

mclaren gp spagna
Immagini McLaren F1

La McLaren sbarca in Spagna con numerosi piccoli aggiornamenti, e se Sainz è nono in FP2, Norris non è troppo distante, a solo quattro decimi, e c’è ancora parecchio potenziale da estrarre a detta dei piloti, di modo da conservare il quarto posto in classifica costruttori appena guadagnato. mclaren gp spagna

Carlos Sainz

6° in FP1, 9° in FP2 (1.18.658)

“È stato un venerdì molto calmo per noi, abbiamo fatto una comparazione degli aggiornamenti che abbiamo portato con il vecchio pacchetto. Ho girato con la vecchia configurazione in FP1 e con gli aggiornamenti in FP2 per sentire la reazione della macchina.

Abbiamo bisogno di vedere i dati per capire cosa è cambiato, ma ho avito delle buone sensazioni questo pomeriggio, anche se la pista non era nelle migliori condizioni.

Sono sicuro che possiamo estrarre il massimo dalla macchina domani e lotteremo per la migliore posizione in qualifica.”

Lando Norris

Immagini McLaren F1

16° in FP1 e FP2, (1.19.041)

“È stato un buon venerdì, ma non fantastico. Potevo guidare meglio, specialmente in FP1, ma penso che abbiamo introdotto i nostri piccoli aggiornamenti ragionevolmente bene. Hanno lavorato come previsto e ne siamo felici.

C’è ancora un po’ di passo che dobbiamo trovare per essere forti come vogliamo essere, ma non è stato male finora. È stato produttivo, dobbiamo solo trovare più passo. Il long run è stato abbastanza buono. Se possiamo trovare più passo con meno carburante, penso che saremo ragionevolmente felici in qualifica domani”

Andreas Seidl, team principal

È la prima gara per l’ex-team principal Porsche nel WEC, che esprime le sue impressioni:

“Bello essere finalmente con il team in pista, e vedere un po’ di azione dal vivo. La squadra ha fatto un ottimo lavoro per avere due sessioni perfette con molti giri, completando il programma. Barcellona è una pista molto nota a causa dei test, quindi possiamo partire con il nostro programma sin dal mattino.

In mattinata ci siamo concentrati sulla macchina di Lando per valutare tutti gli aggiornamenti che abbiamo portato. Funzionano come previsto e li abbiamo messi anche a Carlos nel pomeriggio. Poi abbiamo lavorato per capire meglio le gomme.

È stato un buon inizio, ma siamo ancora molto vicini ai nostri rivali. Abbiamo una buona base per questo weekend. Ora proveremo a trovare le giuste conclusioni dai dati di oggi e a esplorare il nostro potenziale extra per domani.”

Analisi tecnica F1 – GP Spagna 2019

mclaren gp spagna

Francesco Ghiloni

Studente e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.