GP Spagna – Mario Isola (Pirelli): “Ottimo riscontro dalle nuove gomme”

Con le nuove gomme Soft la Mercedes, con Bottas nelle FP1 e Hamilton nelle FP2, ha chiuso al comando in entrambe le sessioni del venerdì. Gomme Pirelli F1

Gomme Pirelli F1
Foto Pirelli

Per la prima volta in un weekend di gara, i Team sono scesi in pista a Barcellona su un tracciato completamente riasfaltato e con temperature che hanno raggiunto i 32° in FP1 e i 36° in FP2. Mercedes ha chiuso davanti a tutti in entrambe le sessioni con pneumatici soft.

Attualmente il divario di prestazioni tra SuperSoft e Soft è di circa 4 decimi al giro, mentre tra Soft e Medium ci sono circa 7 decimi: ciò offre un’ampia varietà di strategie possibili in vista della gara.


Mario Isola, responsabile Pirelli Motorsport, ha commentato così le sessioni del venerdì:

“Le Prove Libere 1 non ci hanno riservato particolari sorprese, anche grazie alle indicazioni e ai dati ottenuti dalle misurazioni fatte sul tracciato prima del weekend. Per questa gara, così come per il GP di Francia e Gran Bretagna, portiamo gomme con un battistrada ridotto di 0,4 millimetri. Questa decisione è stata presa per evitare il surriscaldamento eccessivo e minimizzare il blistering: finora qui in;Spagna abbiamo ottenuto riscontri positivi, senza compromettere la durata dei pneumatici, grazie anche al degrado molto basso.

Questa pista è stata molto utilizzata dal rifacimento dell’asfalto e ha perso un po’ di;bitume in superficie solo in alcune zone, quindi i livelli di aderenza sono minori rispetto ai dati dei test invernali. Oggi il forte vento ha condizionato l’equilibrio aerodinamico delle monoposto e ha reso difficile trovare il punto giusto di frenata. Ciò nonostante, il divario tra i piloti di testa è abbastanza ridotto”.

Gomme Pirelli F1

mm

Marco Talluto

Ingegnere Gestionale appassionato di Formula 1. Social Media Manager dal 2009 con la voglia di trasmettere la mia passione per il motorsport.