GP Spagna – Vettel: “Domani dovremmo essere più forti. Con i nuovi specchietti aumentata la visibilità”

Un venerdì ricco di novità in casa Ferrari, poiché la scuderia di Maranello ha portato una nuova tipologia di specchietti su Halo, nel quale il pilota ora vede meglio la parte posteriore della vettura, un nuovo fondo. GP Spagna Vettel

Vettel oggi ha testato tanto il bilanciamento della monoposto e tanto le novità portate dal team, mostrando soddisfazione per i miglioramenti ottenuti.

Com’era ben intuibile, la pista di Montmelo oggi ha presentato condizioni completamente differenti dai test invernali, arrivando a picchi di 30 gradi.

Tanti giri per il tedesco, ottenendo dei risultati incoraggianti sul passo gara con le soft.

“Tutte le novità portate sulla macchina sembrano andare bene e questo è importante. Questi nuovi aggiornamenti ci hanno dato ciò che speravamo.”

“Per quanto riguarda le modifiche agli specchietti retrovisori, niente di particolare: prima era difficile per noi vedere le vetture dietro. Ora gli specchi sono meglio posizionati e si riesce a vedere di più sotto l’ala posteriore.”

A Montmelo Pirelli, a seguito della richiesta della Mercedes, ha portato delle nuove gomme con meno battistrada (meno di 0.4 mm). Questo logicamente non ha fatto piacere alla Ferrari, visto che sulla gestione gomme aveva un bel vantaggio rispetto a Red Bull e Mercedes.

“Lo step più grande sono le nuove gomme, che sono un po’ scivolose, ma questo lo sono per tutti. Penso che la differenza più grande la facciano le gomme, che sembrano essere diverse. E non credo siano migliori di prima.”

Il tedesco non accetta tanto queste nuove gomme, affermando che non aggiungono niente di più al campionato.

“Beh, se le gomme sono come oggi, allora probabilmente vedremo alcuni sorpassi. Altrimenti è difficile comprendere tale scelta. Credo che se avessimo pneumatici che avessero una finestra più grande, ci saremmo divertiti tutti di più, ma al momento non è così”.


Durante le due sessioni di prove libere il protagonista è stato certamente il vento, il quale non ha aiutato i team per il setup e i piloti per conoscere il tracciato. Vettel, però, afferma che non fosse così difficile guidare col vento.

“Oggi non c’era così vento, ma erano più delle folate di vento. Questo può farti trarti in inganno. Dopo un po’ sai da dove viene il vento e va bene. Ma è normale che qui il vento giochi abbia un ruolo fondamentale”.

Il quattro volte campione del mondo ha dichiarato di non aver spinto al massimo la sua “Loria”, perché non aveva necessità di per portarla al limite in quel frangente.

“In questa fase del weekend, se hai fiducia nella tua macchina, non c’è motivo di provare ad andare oltre il limite. Speriamo di avere la stessa fiducia come a Baku dove sono riuscito ad estrarre il massimo dalla mia vettura quando è stato il momento di farlo. Oggi si scivolava parecchio e c’era vento; è stata una giornata particolare.”

Foto ©️ Ferrari HD: IMG1, IMG2, IMG3

GP Spagna – Vettel: “Domani dovremmo essere più forti. Con i nuovi specchietti aumentata la visibilità”
Lascia un voto

Nicoletta Floris

***NON COLLABORA PIÙ CON F1inGenerale*** Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram (laragazzadelmotorsport).