Grande contributo della FIAT nell’affare Ronaldo – Juventus

Dopo le tante voci che negli scorsi giorni davano già per firmato il contratto tra Juventus e Ronaldo, oggi è arrivata la conferma: Ronaldo alla Juventus, con un importante contributo economico da parte di FIAT che ha intenzione di utilizzare il giocatore portoghese come testimonial del brand italiano. Cristiano Ronaldo Ferrari

Cristiano Ronaldo Ferrari

La Fiat è stata decisiva nell’affare Ronaldo-Juventus: la casa italiana ha versato un contributo pari a 30 milioni per l’ingaggio dell’ex giocatore del Real Madrid, sostenendo il club nel pagamento dello stipendio del giocatore.

Quale è il collegamento tra la squadra di Torino e la Fiat?

Presidente e azionista di maggioranza del club italiano, Andrea Agnelli  detiene anche una consistente quota di partecipazione in Fiat, pari al 29,18%.  Da qui la sua decisione di utilizzare i fondi FIAT per firmare un contratto di sponsorizzazione con il giocatore, in;modo da sostenere i costi del fuoriclasse portoghese senza violare le regole del fair play finanziario calcistico.

Il giocatore portoghese è un grande appassionato di supercar e possiede una;ricca collezione di automobili pregiate: anche per questo motivo, Fiat ha pensato di utilizzare Ronaldo come nuova immagine del marchio italiano. Il calciatore, secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, ha firmato anche un contratto da 20 milioni come testimonial global della Ferrari.


Alla gioia dei supporter bianconeri, si contrappone tuttavia la rabbia degli operai Fiat per i costi che dovrà sostenere l’azienda che rappresenta il loro datore di lavoro:
Dopo Higuain, ora arriva Cristiano Ronaldo? È imbarazzante. Gli operai della Fiat non hanno un aumento di stipendio da 10 anni. Con la retribuzione di Ronaldo, si potrebbe dare a ciascun operaio un aumento di 200 euro. In questi 10 anni abbiamo perso il 10,7% del potere di acquisto a causa dell’inflazione e non lo abbiamo mai recuperato. E ora la Fiat Chrysler Automobiles, FCA, sta spendendo 126 milioni di euro all’anno di sponsorizzazione, 26,5 milioni dei quali per la Juventus” – lamentano gli operai.

foto: topgear.com

F1 | GP Silverstone – Ricciardo: “Dopo Monaco le cose non vanno come voglio”

Davide G.

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"